Farmaciainsieme rilancia sull’aggregazione

Dalla convention del network, che raggruppa più di 700 farmacie, l'invito ai titolari perché abbandonino gli individualismi. Lanciata anche una nuova formula di delega che mira a rafforzare la fedeltà dei soci

Farmaciainsieme rilancia sull’aggregazione

Nel comparto farmacia non c’è più spazio per gli individualismi, si illudono i titolari che pensano di riuscire ad affrontare da soli la crisi. E’ il messaggio che arriva dall’ottava convention di Farmaciainsieme, il network della Cef (Cooperativa Esercenti Farmacie) che raggruppa 741 farmacie del nord Italia. Ospitato domenica 1 dicembre a Sirmione (in provincia di Brescia), il convegno ha puntato i riflettori sulle strategie che il retail sta mettendo in campo per rispondere alla difficile congiuntura. Michele Fioroni, docente di marketing all’università di Perugia, ha proposto così un confronto tra le aggregazioni che stanno maturando nella Gdo e quelle che invece stanno emergendo nella farmacia. La constatazione che ne deriva è che nel retail il singolo rischia di restare schiacciato, il gioco di squadra è l’unica opzione disponibile. Quindi avanti con network, gruppi e centrali di acquisto, perché la farmacia ha bisogno di migliorare l’assortimento e di lavorare su dati di mercato che soltanto se gestiti in rete acquistano valore.

Davide Gigola, direttore commerciale della Cef, ha invece presentato alla platea la nuova offerta contrattuale del network, Farmaciainsieme Gold. In sostanza, si tratta di una delega innovativa che impegna il titolare a una maggiore fedeltà verso il gruppo in cambio di nuovi servizi (tra i quali il category management) e di una marginalità più robusta. I titolari, è stato l’appello di Gigola, devono avere più fiducia ed essere più pragmatici.

I lavori sono stati chiusi dai saluti di Vittorino Losio, presidente della Cef e vicepresidente di Federfarma Servizi, che ha esortato i farmacisti a perseguire con convinzione gli obiettivi comuni raggiungibili attraverso le opportunità offerte dalla cooperativa e dal network. Inoltre ha ribadito l’importanza del ruolo strategico della distribuzione del farmaco gestita dai farmacisti attraverso le cooperative.

(Visited 86 times, 1 visits today)
LA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti per non perderti gli ultimi dati del mercato della farmacia