Farmaco online tra contraffazione e prenotazioni smart

Farmaco online tra contraffazione e prenotazioni smart

La farmacia corre sempre più velocemente sulla rete: negli ultimi anni si moltiplicano gli esempi con cui la tecnologia viene in aiuto al farmacista e contribuisce ad arricchire e semplificare il suo lavoro. Le innovazioni disponibili sono numerose e soddisfano una richiesta crescente. Un’indagine commissionata da Federfarma Servizi e Federfarmaco ha dimostrato che un italiano su tre vorrebbe un canale di comunicazione più veloce e diretto con la farmacia di quartiere. È proprio quello che sta lentamente avvenendo con l’introduzione di sistemi di comunicazione evoluti.

Filo diretto con il paziente

È per esempio possibile ordinare online farmaci e prodotti, per recarsi in farmacia con la certezza di trovare quanto desiderato. La comunicazione tra farmacia e paziente avviene sempre più spesso anche attraverso i social media e Whatsapp senza il bisogno di intermediazioni software.

Sono inoltre disponibili App di diverso tipo nate da progetti di aziende di servizi, come ad esempio Living Shelf (di cui abbiamo già parlato) o da farmacie e associazioni. Queste ultime permettono al paziente di restare sempre aggiornati sugli eventi, le promozioni e il lancio dei nuovi prodotti e/o offrono l’opportunità di consultare via chat o forum il farmacista per avere informazioni personalizzate come ad esempio “Farmacia Vicina” di Federfarma Genova. L’applicazione, scaricabile da Apple Store e da Google Play, è dedicata sia al grande pubblico sia agli associati. Il cliente può sfruttarla per scoprire le farmacie più vicine e i loro orari, inoltre può selezionare le sue tre preferite, dalle quali riceverà informazioni commerciali e con le quali potrà chattare per prenotare prodotti e ritiri. Non mancano nemmeno servizi di informazione: un team di giornalisti fornirà news sulla salute ma anche avvisi e allerte meteo. Lo strumento è utile anche per i titolari, ai quali veicola le circolari e gli aggiornamenti trasmessi dal sindacato e le comunicazioni professionali e commerciali delle aziende. Una chat riservata, inoltre, consente agli associati di contattare e comunicare in tempo reale con l’associazione, senza i costi e le attese del telefono.

Mercato online e contraffazione

La farmacia virtuale è insomma sempre più una realtà, ma può non essere priva di insidie per il cliente. Per questo l’Agenzia del Farmaco e l’Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato hanno recentemente firmato un protocollo di intesa contro le violazioni presenti nelle reti internet allo scopo di rafforzare il controllo di contraffazioni, prezzi e vendita online dei farmaci. Questo accordo favorirà la tutela dei diritti dei consumatori e la segnalazione di violazioni. Le due istituzioni si scambieranno infatti documenti e informazioni, confrontandosi per raggiungere interpretazioni condivise. Tra gli obiettivi dell’Accordo anche quello di intensificare le campagne informative sui rischi dell’acquisto di medicinali e prodotti per la salute sul web.

«Le farmacie italiane sono disponibili a collaborare alle campagne di informazione con il massimo impegno per spiegare alla popolazione tutti i rischi dell’acquisto illegale sul web di farmaci che, come risulta dai controlli, solitamente non contengono i principi attivi indicati e non sono stati conservati nella maniera corretta” spiega Annarosa Racca, Presidente Federfarma, in un’intervista rilasciata per il portale della federazione, ricordando che “la farmacia può far molto perché nelle diciottomila farmacie italiane entrano ogni giorno quattro milioni di cittadini che hanno un rapporto di fiducia con il loro farmacista.»

(Visited 44 times, 1 visits today)
LA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti per non perderti gli ultimi dati del mercato della farmacia