Farmatua, torna il camper della prevenzione

Farmatua, torna il camper della prevenzione

E’ dedicata alle patologie vascolari la quinta edizione del Camper della salute, la campagna itinerante sulla prevenzione targata Farmatua, il circuito di farmacie della Safar presente in Abruzzo, Marche e Molise. A bordo del veicolo, partito ufficalmente il 30 maggio per un itinerario che toccherà le principali piazze delle tre regioni e terminerà a Roma, un team di medici e infermieri propone consulenze e servizi gratuiti come elettrocardiogramma, analisi delle dislipidemie, trigliceridi, colesterolo Hdl e Ldl, glicemia, emocromo, uricemia e misurazione della pressione arteriosa. «L’impegno profuso da Farmatua nei confronti di iniziative di responsabilità sociale come questa» commenta Luca Toro, amministratore delegato Safar «si rinnova anche quest’anno a dimostrazione della profonda vocazione delle nostre farmacie alla cultura della prevenzione».
Il Camper della salute si avvale della collaborazione delle principali Asl del territorio, dell’Università Gabriele d’Annunzio di Chieti-Pescara e della onlus Cuorepiceno. «In campo cardiologico» spiega il coordinatore scientifico dell’evento, Raffaele De Caterina, direttore del reparto di Cardiologia universitaria del Policlinico Santissima Annunziata di Chieti «sono stati compiuti passi da gigante nel limitare la mortalità e le conseguenze dell’infarto del miocardio e più in generale della cardiopatia ischemica. Ma i maggiori progressi per impatto a livello di popolazione sono stati osservati a seguito dei trattamenti preventivi, che limitano le recidive di infarto in persone che hanno già avuto episodi conclamati clinici di cardiopatia ischemica (prevenzione secondaria) o che ancora non ne hanno avuti (prevenzione primaria)».

(Visited 47 times, 1 visits today)
LA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti per non perderti gli ultimi dati del mercato della farmacia