Farmindustria, Aringhieri presidente Biotech

Laureato in farmacia, Eugenio Aringhieri è stato confermato per un altro biennio alla presidenza del gruppo che in Farmindustria rappresenta le 175 aziende del comparto biotecnologico italiano

Farmindustria, Aringhieri presidente Biotech

Eugenio Aringhieri è stato riconfermato alla presidenza del gruppo Biotecnologie di Farmindustria per il biennio 2014-2015. Aringhieri, laurea in Farmacia, è attualmente Ceo del Gruppo Dompé e componente della Giunta di Farmindustria.
Fanno parte del gruppo Biotecnologie le più importanti aziende del settore, altamente tecnologico e competitivo, leva di crescita per l’economia del Paese. «Il secondo mandato» afferma Eugenio Aringhieri «ci consentirà di proseguire nell’impegno per la valorizzazione del ruolo del red biotech per lo sviluppo sanitario, economico e sociale del Paese».
Il comparto del farmaco biotech conta 175 imprese sul territorio, 1.410 milioni di investimenti annui e quasi 5.000 addetti in Ricerca. L’Italia può quindi ricoprire un ruolo da protagonista nel biotech: con i 109 farmaci disponibili, i 67 progetti in fase discovery e i 359 prodotti in sviluppo. E questo all’interno di un quadro in cui i farmaci biotecnologici sono già oggi il 20% di quelli in commercio e il 50% di quelli in sviluppo.

(Visited 22 times, 1 visits today)
LA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti per non perderti gli ultimi dati del mercato della farmacia