Farmondo insiste sui servizi e lancia il recapito domiciliare

Al via tra un paio di settimane, la consegna domiciliare del farmaco sarà effettuata da un farmacista del network che assisterà anche i pazienti sulla terapia. Buoni risultati anche dagli altri servizi del gruppo

Farmondo insiste sui servizi e lancia il recapito domiciliare

Le farmacie del network Farmondo lanciano il servizio di recapito a domicilio del farmaco. Effettuato non da fattorini o volontari, ma da un farmacista che, in caso di bisogno, consiglierà sul corretto uso del medicinale e darà un’occhiata all’armadietto del pronto soccorso di casa per buttare eventuali scaduti. L’iniziativa partirà tra una quindicina di giorni e coinvolgerà una quarantina di farmacie di Pisa e Livorno, per poi estendersi gradualmente. Il servizio, gratuito per le categorie disagiate e a pagamento per le altre, sarà effettuato per mezzo di un’auto elettrica, per esemplificare l’attenzione all’ambiente che contraddistingue il network Farmondo (che fa capo a Cofapi, Cooperativa farmacisti pisani). Non a caso, alcune farmacie si sono già dotate di colonnina di ricarica per il “rifornimento” della vettura.

Il servizio è soltanto l’ultimo dei progetti messi in campo da Farmondo. Lo screening per l’osteoporosi, per esempio, è ripreso dopo la pausa estiva e ha già raggiunto le 2.900 prestazioni, effettuate con densitometria ossea mediante apparecchi ultrasonografici. Si tratta di un test fatto da personale qualificato e certificato, che usa apparecchi validati impiegati anche nelle strutture pubbliche. Poi lo screening contro il melanoma con mappatura dei nei, che ha raccolto 1.700 visite, e il test per misurare il grado di insufficienza venoso tramite pletismografo, partito a primavera (600 richieste): l’analisi è rapida e non invasiva e sfrutta una tecnologia ampiamente collaudata. Buoni anche i risultati raggiunti dal servizio di holter pressorio e cardiaco: 185 esami refertati in telemedicina, erogati al pubblico a prezzi concorrenziali rispetto alle strutture del Ssn (sulle quali pesano liste d’attesa e spostamenti). Circa 180, infine, i consulti con il nutrizionista per una dieta personalizzata. Farmondo, infine, ha anche creato un osservatorio sui servizi per monitorare le farmacie della rete (con tanto di benchmark delle farmacie migliori) e si preoccupa di fare formazione per educare gli staff degli associati a gestire i servizi.

(Visited 28 times, 1 visits today)
LA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti per non perderti gli ultimi dati del mercato della farmacia