Formazione professionale, l’offerta di Farmalabor

Formazione professionale, l’offerta di Farmalabor

Innovazione, ricerca e sviluppo. Sono questi i temi che caratterizzeranno l’attività di Farmalabor per il prossimo anno. Azienda leader nella distribuzione di materie prime per uso alimentare, farmaceutico e cosmetico, Farmalabor è stata insignita del Premio dei Premi, riconoscimento destinato alle realtà che si distinguono per innovazione scelte tra le nove indicate dalla selezionate per il premio Confindustria “Imprese per l’Innovazione”.


L’offerta formativa dell’azienda

Un’azienda in crescita per fatturato e numero di addetti, e per l’ampliamento dell’offerta di integratori alimentari, con 40 nuove referenze a base di estratti vegetali in catalogo. Ma un aspetto che può interessare più da vicino la professione riguarda l’offerta formativa: l’iniziativa Farmalabor Campus, giunta al terzo anno di attività, conta numerosi corsi e intende offrire al farmacista la possibilità di costruire il proprio percorso “su misura”.

«La scuola di galenica nasce con l’obiettivo di valorizzare il vero ruolo del farmacista, in termini del valore aggiunto che, grazie anche a tecnologie e materie prime innovative, può offrire all’utente» afferma Renzo Scaglioni, direttore del Farmalabor Campus.

«Per delineare la nostra offerta formativa ci siamo orientati sulla base di tre principi: cosa è possibile fare, nel rispetto della legislazione, come realizzarlo nella pratica  -per questo il 60% dei corsi sono dedicati alla pratica di laboratorio- e quale offerta è meglio in grado di soddisfare la domanda dell’utenza, rispondendo anche a eventuali bisogni insoddisfatti. E’ il caso per esempio dei corsi mirati alle preparazioni galeniche pediatriche, in continuità ospedale – territorio, un tema del quale poche farmacie si occupano ma che rappresenta a mio avviso il modo giusto per andare incontro alle esigenze del cittadino, con competenza e professionalità, e che offre uno straordinario ritorno di immagine».

I tipi di preparazioni galeniche più richieste riguardano principi attivi in dosaggi o forme farmaceutiche che non si trovano in commercio, ma ci sono temi per i quali l’interesse da parte dei farmacisti è particolarmente vivo.

«Un corso sicuramente molto seguito riguarda l’impiego della cannabis terapeutica, sostanza che trova moltissimi impieghi in medicina ma che è difficile da gestire, sia per la sua scarsità sia per la regolamentazione che l’accompagna. Altri corsi che riscuotono in genere molto successo sono quelli riguardanti le norme di buona preparazione, sui prodotti  salutistici e sulla dermocosmesi».

Per informazioni e iscrizioni: sezione dedicata del sito farmalabor

(Visited 31 times, 1 visits today)
LA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti per non perderti gli ultimi dati del mercato della farmacia