Friend-Pharma, la farmacia amica dell’anziano

Friend-Pharma, la farmacia amica dell’anziano

L’Ordine dei farmacisti e Federfarma Brescia adottano un innovativo progetto scientifico che prevede il sostegno alla popolazione anziana (ultra sessantacinquenni) nel supporto a una corretta e puntuale assunzione dei farmaci nella quotidianità rispetto a tempi, dosi e frequenza per l’intero ciclo della terapia.

“Friend-Pharma” (“Farmacia amica dell’anziano – fare aderenza”) è un intervento nato su sollecitazione di Federanziani (associazione cui partecipano oltre 3,5 milioni di over 65enni in Italia), che ha raccolto l’appello del ministero della Salute e, insieme a Federfarmaco, trovato come primi partner l’Ordine dei farmacisti di Brescia e Federfarma Brescia, che hanno garantito la collaborazione scientifica dell’Università degli Studi di Brescia.

Il progetto diverrà operativo entro la fine di ottobre. Si tratta di un vero e proprio studio clinico per valutare l’efficacia di un alert informatico (via sms) e di un programma di counseling nel migliorare l’aderenza alla terapia farmacologica in pazienti anziani basso-aderenti.

L’iniziativa rientra nel modello professionale di farmacia dei servizi e conferma l’impegno di Ordine dei farmacisti e Federfarma Brescia per lo sviluppo e il miglioramento di nuovi e più moderni modelli professionali nella farmacia di comunità. La scientificità dell’intervento è garantita dall’Università di Brescia, grazie alla collaborazione di Maurizio Memo, ordinario di Farmacologia della facoltà di Medicina e chirurgia.

Il progetto Friend-Pharma, che inizialmente è destinato alle farmacie bresciane, coinvolgerà, in seguito, numerose farmacie a livello nazionale.

(Visited 85 times, 1 visits today)
LA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti per non perderti gli ultimi dati del mercato della farmacia