I nuovi consumatori

I nuovi consumatori

La 106 ° Convention & Expo di NRF si è appena chiusa a New York, e per tre giorni ha ospitato trentacinque mila partecipanti da novantacinque paesi del mondo e offerto decine di sessioni per mostrare le ultime novità in termini di tecnologie e soluzioni per il retail. Un’evidenza su tutte: le crescenti esigenze del consumatore non sono infondate ma supportate dalla costante rivoluzione in atto nel settore della vendita al dettaglio. Alcuni dei progressi tecnologici non sono visibili al cliente ma servono al gestore del punto vendita per migliorare il proprio mercato mentre altri entreranno in maniera diretta nella vita di tutti. È per esempio il caso della stampante 3D che offuscherà la distinzione tra produttori e rivenditori e permetterà al gestore di offrire un’esperienza di shopping sempre più personalizzata, per esempio mettendo a disposizione del consumatore abbigliamento e accessori differenziati a seconda delle esigenze del cliente,  in grado di aiutarlo a monitorare la propria salute. Nuove soluzioni andranno a cambiare drasticamente anche l’efficienza della supply chain, come l’uso di droni o le auto a pilota automatico, che ci si aspetta trasformeranno la consegna in giornata da eccezione in routine.

Tenere conto dei bisogni dei consumatori

Sono per primi i clienti ad avere le idee chiare sulla questione: ben 7 su 10 si aspettano che l’esperienza di acquisto venga resa più soddisfacente dalle nuove tecnologie. Come emerge dal rapporto “IBM Institute for Business Value report”, è in atto una trasformazione del mercato che vede un crescente livello di consapevolezza nei nuovi consumatori. Un’indagine svolta su un campione di studenti ha evidenziato la loro preferenza per esperienze di acquisto innovative ma senza difficoltà perché le innovazioni piacciono ma rendono sempre più esigenti. L’81% di loro si aspetta tempi di risposta rapidi alle proprie richieste e il 76% ritiene che chi offre i servizi debba capire ed interpretare correttamente le esigenze di chi fa shopping fornendo un’esperienza di consumo personalizzata.

La lezione di Amazon

Tra le maggiori necessità del nuovo retail in trasformazione ci sarà quella di avere personale altamente qualificato che sappia adattarsi alla costante ondata di cambiamenti tecnologici e applicare quelle che Jeff Bezos (fondatore di Amazon) definisce le tre regole per il successo della propria piattaforma: «mettere il cliente al primo posto, innovare e saper aspettare». Infine, anche se il negozio fisico rimane centrale per la vendita al pubblico, continua a crescere l’impatto del web sullo shopping con la comunicazione sempre più propensa a sfruttare i dialoghi tra pari dei social che a riempire le strade di cartelloni.

(Visited 20 times, 1 visits today)
LA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti per non perderti gli ultimi dati del mercato della farmacia