Il Ministero: niente Sistri per le piccole imprese

Il Ministero: niente Sistri per le piccole imprese

Le piccole imprese e i produttori di rifiuti speciali con meno di 10 dipendenti resteranno fuori dal Sistri, il Sistema di tracciabilità del dicastero dell’Ambiente. E’ quanto anticipa una nota del Ministero diffusa nei giorni scorsi, nella quale si annuncia l’imminente approvazione di un decreto diretto a semplificare il Sistema. A parte l’esclusione delle piccole imprese, purché appartenenti a industria, artigianato, commercio o servizi, il provvedimento si propone di «venire incontro alle esigenze dei produttori al fine di assicurare un “decollo” della fase 2 del sistema che sia meno problematica possibile».
Soddisfazione per il decreto è stata espressa da Rete Imprese Italia, che plaude anche «all’ulteriore sospensione delle sanzioni e alla proroga della tracciabilità cartacea. E’ la prova che si sta cominciando a comprendere l’inadeguatezza del sistema alle esigenze delle imprese e del Paese».
Altrettanto dura Confcommercio, che in una nota chiede «la sospensione dell’operatività del sistema in attesa di rendere effettive le semplificazioni discusse ai tavoli tecnici di lavoro». Per la Confederazione, inoltre, è necessario porre le basi per il superamento definitivo dell’architettura tecnologica hardware del sistema (Usb e black box) e sospendere il contributo per il 2014.

(Visited 11 times, 1 visits today)
LA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti per non perderti gli ultimi dati del mercato della farmacia