Il parcheggio è ancora una utility che vale

Il parcheggio è ancora una utility che vale

Cresce nei consumatori la sensibilità per le tematiche “green”, ma tra i servizi più apprezzati che un punto vendita può mettere a disposizione dei propri clienti rimane sempre il parcheggio. Questa almeno è la considerazioen cui spinge il soondaggio realizzato a marzo dall’Unione nazionale consumatori per fotografare le abitudini degli italiani in materia di trsporto urbano: l’auto o la moto rimangono il mezzo preferito per spostarsi durante la giornata (secondo il 48% del campione, costituito da circa duemila persone) e se si devono lasciare in garage è soprattutto perché ci si deve muovere una città che non si conosce (51%) o si deve uscire in sicurezza il sabato sera (50%).


I mezzi pubblici, dal canto loro, vengono usati principalmente di giorno e poco la sera, quando invece il trasporto pubblico preferito è il taxi (i cui costi però vengono giudicati eccessivi rispetto alla qualità). E a proposito poi del nuovo fenomeno del car sharing, la maggioranza del campione ritiene che salire in macchina con uno sconosciuto possa essere pericoloso, ma c’è al contempo la consapevolezza che condividere l’auto consente di ridurre inquinamento e traffico nelle città e che le nuove piattaforme assicurano facilità nei pagamenti e convenienza economica.

(Visited 12 times, 1 visits today)
LA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti per non perderti gli ultimi dati del mercato della farmacia