In farmacia le analisi sull’inquinamento nelle abitazioni

In farmacia le analisi sull’inquinamento nelle abitazioni

Federfarma Verona, ritenendo il monitoraggio degli elementi inquinanti tra le mura domestiche un fattore cruciale e spesso sottovalutato per la salute delle persone e dell’ambiente in cui vivono, ha elaborato e lanciato un nuovo servizio reperibile in farmacia che consente in pochi giorni di ottenere tutti i principali parametri ambientali. Si tratta di 26 parametri che possono essere monitorati in casa: dai campi elettromagnetici alle radiazioni ionizzanti, a quelle del Wifi, ma anche monossido di carbonio, metano, fumo e qualità dell’aria (per esempio le polveri sottili). Strategici anche i parametri della qualità dell’acqua (cloro, durezza, alcalinità, Ph, nitriti e nitrati) e particolarmente innovativo l’aspetto legato all’inquinamento acustico. «La salubrità dell’ambiente domestico è quanto mai legata alla salute dei suoi abitanti – spiega Marco Bacchini, presidente di Federfarma Verona – ed è per questo che i farmacisti si fanno parte attiva nella divulgazione di questo innovativo servizio ambientale. I danni causati dalle onde elettromagnetiche sono ormai noti, meno quelli legati, per esempio, all’inquinamento acustico che adesso anche a livello europeo si comincia a combattere. In generale sappiamo che la qualità dell’aria e dell’acqua fanno la differenza nel mantenimento della salute umana sia fuori sia dentro casa. L’opportunità di monitoraggio è resa possibile grazie a una particolare e innovativa apparecchiatura». L’iniziativa di Federfarma Verona si è avvalsa del supporto di Nuvap, azienda specializzata nel monitoraggio della salubrità ambientale tra le mura domestica e che ha definito gli standard del servizio facilmente accessibile a tutti i cittadini.

(Visited 18 times, 1 visits today)
LA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti per non perderti gli ultimi dati del mercato della farmacia