Inflazione e Pil tornano a salire

Inflazione e Pil tornano a salire

Mercato e consumi continuano a lanciare segnali incoraggianti. Gli ultimi dall’Istat, che dalle stime preliminari calcola per maggio un’inflazione finalmente in crescita, dello 0,2% (tanto sul mese precedente quanto su maggio dell’anno scorso). Sono soltanto pochi decimi, ma seguono quattro mesi consecutivi di deflazione e per gli esperti l’inversione di tendenza deve invitare all’ottimismo.


Se l’inflazione riprende a camminare, spiega l’Istat, è perché i prezzi dei beni energetici non regolamentati rallentano la discesa (-7,2% rispetto al -8,7% di aprile) e quelli dei servizi accelerano la crescita tendenziale. A quest’ultima, in particolare, contribuiscono i prezzi dei servizi di trasporto, che invertono la tendenza (+0,8%, da -0,6% di aprile) i prezzi dei servizi ricreativi, culturali e della cura della persona, che accelerano (+0,9%, da +0,7% di aprile).


Buone notizie, sempre dall’Istat, anche sul Pil: nel primo trimestre di quest’anno, dicono i dati dell’Istituto nazionale di statistica, il Pil è tornato a crescere, dello 0,3% rispetto all’ultimo trimestre 2014. Come già anticipavano le stime di metà maggio, si tratta dell’incremento più elevato da 4 anni. Il primo trimestre del 2015, precisa l’Istituto, ha avuto una giornata lavorativa in meno del trimestre precedente e lo stesso numero di giornate lavorative rispetto al primo trimestre del 2014.

(Visited 24 times, 1 visits today)
LA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti per non perderti gli ultimi dati del mercato della farmacia