Inizia bene il nuovo anno il Largo Consumo Confezionato

Inizia bene il nuovo anno il Largo Consumo Confezionato

Il Largo Consumo Confezionato conferma in gennaio le buone performance dell’ultima parte del 2016, complice anche un confronto con la controcifra deludente del primo trimestre dell’anno scorso. Il comparto è trainato dai settori alimentari che segnano un rialzo importante.

Anche il clima eccezionalmente rigido del mese di gennaio ha contribuito a rilanciare i consumi di alcune voci soprattutto nell’Alimentare, fornendo una spinta aggiuntiva alle vendite.


IRI_graf1


I prezzi stanno progressivamente rientrando dalla fase di deflazione che ha caratterizzato il 2016, ma restano ancora in terreno negativo nel mese di gennaio. Permane il clima di trading-up (aumento del valore dei prodotti immessi nel carello della spesa), ma con intensità modesta rispetto alla media del 2016.


IRI_graf2b


La pressione promozionale si riduce di quasi un punto percentuale rispetto al gennaio 2016. La pressione promozionale è frenata dal minor ricorso alla leva da parte delle Marche del Distributore.


IRI_graf2a


Le Marche del Distributore iniziano il 2017 con un leggero calo di quota (-0,2 punti) rispetto alla controcifra del 2016.


IRI_graf3

(Visited 31 times, 1 visits today)
LA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti per non perderti gli ultimi dati del mercato della farmacia