Integratori, la farmacia resta il canale elettivo

Integratori, la farmacia resta il canale elettivo

Oltre 2,4 miliardi di euro di fatturato e poco meno di 173 milioni di confezioni vendute. Sono i numeri che fa registrare il comparto degli integratori nei dodici mesi terminanti a giugno, secondo le rilevazioni di New Line Ricerche di Mercato e Iri per Federsalus. Cifre che riferiscono di un altro balzo in avanti dei consumi: 7,7% a valori e 7,3% a volumi, con i prodotti per patologie invernali, gola e tosse, i coadiuvanti nel controllo del colesterolo, i prodotti per memoria e funzioni cognitive, i coadiuvanti delle funzioni delle vie urinarie e i coadiuvanti delle funzioni immunitarie a mostrare gli incrementi più interessanti. E gli integratori di vitamine e Federsalus 20150909-1sali minerali e i probiotici a dominare il mercato come sempre.


Il segno più, peraltro, non contraddistingue tutti i segmenti. Rivelano una flessione, infatti, i coadiuvanti nel controllo peso (-3,7%), gli antiossidanti (-2,9%) e i prodotti per il ciclo e la menopausa (-1,4%) con curve a scendere nel primo semestre 2015. Dal punto di vista distributivo, invece, si conferma il ruolo dominante della farmacia che detiene quasi l’86% del Federsalus 20150909-2mercato a volume e oltre il 92% a valore. I presidi dalla croce verde, in particolare, si confermano canale quasi esclusivo per la distribuzione di antiacidi e coadiuvanti per il benessere delle mucose gastriche, prodotti per le articolazioni, prodotti per la gravidanza e l’allattamento, prodotti per patologie invernali gola e tosse, probiotici, coadiuvanti delle funzioni delle vie urinarie e prodotti per la circolazione, con quote che variano dal 97%, nel segmento degli antiacidi e coadiuvanti per il benessere delle mucose gastriche, al 95% nel mercato dei prodotti per la circolazione.

La quota a volume di Iper+Super+Corner Pharma, complessivamente considerati, raggiunge  quasi il 40% nel mercato delle barrette energetiche o sostitutivi pasto. La quota del canale è rilevante e pari al Federsalus 20150909-335% nel mercato dei coadiuvanti del controllo del colesterolo, raggiunge il 32,4% nella categoria dei coadiuvanti nel controllo del peso, il 23,8% nel mercato degli energetici e il 21,5% nel segmento dei prodotti antiflatulenza. Non trascurabile anche la vendita di nutricosmetici e coadiuvanti della funzione intestinale, rispettivamente con il 18,6% e il 16,8%. Seguono, in ordine decrescente, le categorie degli integratori di vitamine e sali minerali e dei coadiuvanti del riposo notturno e calmanti, dove il canale Iper+Super+Corner Pharma rappresenta rispettivamente  il 15,7% e il 14,5%.
(Visited 58 times, 1 visits today)
LA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti per non perderti gli ultimi dati del mercato della farmacia