La comunicazione scientifica nell’era digitale

La comunicazione scientifica nell’era digitale

L’impatto della rivoluzione digitale sulla comunicazione medico-scientifica è stato oggetto di un recente incontro tenuto da GFK. Come cambia il modo di informarsi dei professionisti della salute, e quale il ruolo dell’Azienda farmaceutica? Per rispondere a queste domande è stata condotta una indagine su medici di base e specialisti attraverso questionari compilati via web.

Negli ultimi anni sono aumentate sia le dotazioni tecnologiche utilizzate dai professionisti –pc, mobile e tablet– sia la mole di informazioni scientifiche ricercate online. Sebbene Internet stia diventando uno strumento centrale per l’aggiornamento, la maggior parte dell’informazione proviene da canali offline e, tra questi, l’Isf mantiene un ruolo importante nella relazione medico-Azienda. Si registra inoltre l’esigenza da parte dei medici di un supporto nell’utilizzo del web e l’ipotesi che l’informatore possa diventare il fulcro delle “attività multichannel”. Molto frammentato è infatti lo scenario dei canali di informazione, ed esiste l’opportunità per l’Azienda di supportare il medico fornendo siti garantiti di informazione.

Tra le nuove modalità per gestire la comunicazione tra Azienda e medici emergono il tele e web detailing, sempre più diffusi e considerati strumenti di approfondimento e di confronto in un momento dedicato, con il vantaggio del risparmio di tempo.

Per quanto riguarda il social networking, cresce lo scambio tra colleghi attraverso le mailing list, i forum online e i gruppi di discussione, ma questa modalità appare ancora frenata dalla scarsa propensione del medico italiano al confronto aperto e spontaneo. Possibile anche in questo caso ipotizzare un ruolo dell’Azienda nella guida dei medici con la progettazione di occasioni di confronto e scambio su temi definiti. Da segnalare infine il potenziale ruolo di YouTube, ancora da sviluppare ma apprezzato dai medici, come mezzo di fruizione immediata di contenuti quali presentazioni di esperti, corsi ECM, dimostrazioni sull’uso di devices e tecniche di intervento.

(Visited 128 times, 1 visits today)
LA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti per non perderti gli ultimi dati del mercato della farmacia