La segnaletica digitale sempre più importante nel retail

La segnaletica digitale sempre più importante nel retail

Per restare nel mercato l’aggiornamento deve essere continuo. Oggi una delle tendenze è l’uso di audiovisual nei punti vendita. La conferma viene dall’ultima edizione della Fiera ISE (Integrated Systems Europe) tenutasi lo scorso febbraio ad Amsterdam. Un appuntamento che ha fatto il punto sulle migliori tecnologie applicate al retail. Si conferma la crescita dell’uso degli audiovisual nei retailers d’Europa. Qualche esempio? +72 per cento di videowall, +61 per cento di display da vetrina di grandi formati, +79 per cento di integrazione di mobile e dispositivi esterni nelle installazioni digital signage, +70 per cento di display di grande formato con funzionalità touch.

In Italia, secondo l’Indice della situazione di business sulla segnaletica digitale, si registra una crescita media del 51 per cento anno su anno (2014-2015). Significa che anche il nostro Paese fa buon uso di questi strumenti tecnologici. I settori che utilizzano maggiormente tali sistemi digitali sono l’outdoor e il fashion, mente Gda, Gdo e ristorazione non sono ancora molto aggiornati. Un progetto in questo settore è stato il negozio del futuro presentato da Coop all’Expo, ricordato in fiera come un esempio di best digital signage.

La segnaletica digitale nei punti vendita diventerà uno strumento integrato con le piattaforme di gestione della clientela. Significa che le tradizionali carte fedeltà e i coupon si dovranno integrare velocemente con le nuove tecnologie digitali. I digital signage diventeranno presto indispensabili per fidelizzare il cliente, informandolo e intrattenendolo il maniera diversa dal passato.

(Visited 19 times, 1 visits today)
LA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti per non perderti gli ultimi dati del mercato della farmacia