Locazioni commerciali, snellimenti dallo Sblocca-Italia

Locazioni commerciali, snellimenti dallo Sblocca-Italia

Potrebbero avere qualche interesse per le farmacie ubicate in sedi di grandissima superficie gli interventi in materia di locazioni commerciali impartiti dal decreto Sblocca-Italia. Il testo, approvato venerdì e in attesa di pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale, autorizza infatti una serie di snellimenti per i contratti di valore superiore ai 100mila euro, che potranno derogare dalle disposizioni della legge 392/78.
Per una conferma occorrerà ovviamente attendere la versione ufficiale del decreto legge, ma in base a quanto recitano le bozze circolete in questi giorni, una volta entrato in vigore il dl non sarà più necessario stipulare contratti minimi di 12 anni (sei più sei di rinnovo automatico), si potranno stabilire forme alternative di aggiornamento del canone rispetto alla tradizionale rivalutazione Istat (anche con eventuali quote variabili legate al fatturato dell’attività commerciale) e in caso di vendita sarà consentita l’esclusione della clausola di prelazione. Possibile anche l’abolizione del diritto di buonuscita in caso di mancato rinnovo del contratto alla sua scadenza.

(Visited 11 times, 1 visits today)
LA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti per non perderti gli ultimi dati del mercato della farmacia