Malattie rare, fusione Shire Baxalta

Malattie rare, fusione Shire Baxalta

Dalla fusione dell’irlandese Shire e dell’americana Baxalta nasce il più importante gruppo farmaceutico nelle cure per le malattie rare. L’operazione, annunciata nei giorni scorsi, vale circa 32 miliardi di dollari in titoli e contanti ed è stata condotta sotto la regia di Shire, che ha affinato l’offerta dopo una prima proposta per 30 miliardi soltanto in titoli, respinta dagli americani. Gli azionisti del gruppo Biotech Baxalta riceveranno per ogni azione 18 dollari in contanti e 0,1482 Ads (titoli in dollari) dell’azienda di Dublino.

Il deal fra Shire e Baxalta è solo l’ultima di una serie di operazioni che stanno caratterizzando il settore farmaceutico dalla seconda metà del 2015. Le più importanti sono state la fusione da 160 miliardi di dollari fra l’americana Pfizer a l’irlandese Allergan, l’acquisizione da parte di AstraZeneca di Zs Pharma e del 55% di Acerta Pharma, nonché l’acquisto del 100% di Poli Group Holding da parte del gruppo spagnolo Almirall.

(Visited 21 times, 1 visits today)
LA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti per non perderti gli ultimi dati del mercato della farmacia