Mercato, a ottobre battuta d’arresto

Mercato, a ottobre battuta d’arresto

A ottobre si registra un leggero rallentamento nell’attività complessiva della farmacia che rispetto allo stesso mese del 2014 mostra un trend del -1,4% a volumi e del -1,7% a valori. Il farmaco etico nel suo complesso perde il -2,9% a fatturato ed il -2,3% a pezzi mentre l’ambito maggiormente commerciale cresce dell’1,2% a valori e registra un -0,9% a volumi.

(Visited 30 times, 1 visits today)

Scontrini, valore medio stabile ma ingressi in calo

B20151118-1


Il numero complessivo di ingressi in farmacie è calato nel mese dell’1,7%, portando con sé un lieve decremento del numero di scontrini per giornata di lavoro. A fronte di questo si registra però sostanziale stabilità rispetto all’ottobre del 2014 sia nel valore medio del singolo scontrino che nel numero medio di pezzi venduti per ingresso.

(Visited 30 times, 1 visits today)

Etico, crolla il mutuabile ma tiene il non rimborsato

B20151118-2


L’andamento complessivo del farmaco etico è dovuto principalmente al trend non positivo del farmaco mutuabile che ha ottenuto nel mese un calo del -4,5% a fatturato e del -3,3% a pezzi. Il farmaco non mutuabile, invece, ha ottenuto performance stabili a valori (-0,4%) ed in perdita a volumi (-4,2%). Nel mese di ottobre anche il farmaco generico non ha realizzato performance di particolare rilievo, crescendo dell’1,1% a fatturato e dell’1,5% a pezzi.
Soprattutto a fronte dei risultati emersi in ambito etico è interessante evidenziare le performance del farmaco senza obbligo di ricetta: i prodotti Sop hanno perso il -0,8% a valori ed il -2,8% a volumi mentre gli Otc sono cresciuti del 4,7% a valori e dello 0,6% a volumi. I gruppi terapeutici che hanno ottenuto i migliori risultati sono quelli associati principalmente alle malattie raffreddamento della stagione autunnale (preparati per la tosse e le malattie da raffreddamento, preparati rinologici e preparati per il cavo faringeo)

(Visited 30 times, 1 visits today)

Parafarmaco stabile, cresce solo la fitoterapia

B20151118-3


Stabile, nel suo complesso, l’ambito del parafarmaco, il cui trend complessivo è del +0,6% a fatturato e del  -1% a pezzi. L’unico segmento realmente in crescita nel mese di ottobre è stato quello dei prodotti fitoterapici, che hanno registrato una crescita del 6,4% a valori e del 4,8% a volumi. Per il resto si osservano performance tendenzialmente stabili in metà dei segmenti del parafarmaco (quelli con maggiore peso a fatturato) ed in leggera decrescita nei restanti  tre. Gli alimenti speciali hanno realizzato un +2,8% a valori ed un -0,2% a volumi ed al loro interno si osservano risultati positivi per gli integratori; i sanitari mostrano totale stabilità a valori ed un -0,7% a volumi; la dermocosmesi, che realizza complessivamente un +0,2% a valori ed un -1,7% a volumi, vede al suo interno anche questo mese trend positivi nei prodotti per il trucco ed in quelli per i capelli. Andamenti maggiormente negativi, ad ottobre, per l’igiene (-3,7% a fatturato e -3,1% a pezzi), l’omeopatia (-1,5% a fatturato e -3,8% a pezzi) e la veterinaria (-4,4% a fatturato e -4,8% a pezzi).

(Visited 30 times, 1 visits today)
LA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti per non perderti gli ultimi dati del mercato della farmacia