Mercato con il segno più grazie al commerciale

Mercato con il segno più grazie al commerciale

Nel mese di luglio il mercato della farmacia ha registrato una crescita del 2,6% a fatturato e dell’1,4% a pezzi rispetto allo stesso mese dello scorso anno. Il risultato complessivo nasconde però performance molto differenti tra i due principali ambiti di attività della farmacia. Se da una parte si osservano risultati stabili per i farmaci su prescrizione (+0,1% a valori e -0,8% a volumi) dall’altra emergono trend particolarmente positivi dell’ambito maggiormente commerciale della farmacia, che registra un +6,7% a fatturato ed un +5% a pezzi.

(Visited 47 times, 1 visits today)

Scontrini, ingressi stabili ma aumenta il valore medio della battuta


L’attività della farmacia ha mostrato stabilità rispetto allo scorso anno in termini di ingressi totali, di giorni medi lavorati e di ingressi medi giornalieri. Relativamente alle performance medie dello scontrino si osserva una tendenziale stabilità in termini di pezzi per scontrino mentre si registra una crescita del 2,3% nel valore del singolo ingresso in farmacia.

(Visited 47 times, 1 visits today)

Rimborsabile in contrazione, vola l'area commerciale


A luglio i farmaci mutuabili hanno registrato un calo sia a valori (-1,3%) che a volumi (-2%) mentre per i farmaci non mutuabili si osserva un +0,7% a valori a fronte di una riduzione a volumi del -3,1%. Il generico cresce, seguendo il suo consueto trend positivo, e registra un +5,8% a fatturato ed un +3,6% a pezzi.

Positive nel mese di luglio, soprattutto per quanto riguarda i fatturati, le performance del farmaco senza obbligo di ricetta. Nell’ambito dei Sop osserviamo, infatti, un +3,9% a fatturato ed un +1,9% a pezzi mentre gli Otc crescono del 4% a fatturato e rimangono essenzialmente stabili a pezzi (-0,7%). Tra i principali gruppi terapeutici di Sop e Otc quelli che hanno segnato i migliori risultati sono legati alla domanda tipica della stagione estiva: vasoprotettori, antidiarroici e antimicrobici intestinali, antimicotici per uso dermatologico e vitamine.

(Visited 47 times, 1 visits today)

Parafarmaco in crescita con la sola eccezione degli omeopatici


Nell’ambito del parafarmaco si osservano ovunque risultati nettamente positivi, con la sola eccezione del mercato dei prodotti omeopatici (-3,4% a fatturato e -5,2% a pezzi). Il comparto che cresce di più è quello degli alimenti dietetici, che segna un +14,2% a valori ed un +9,4% a volumi. Il traino per questo comparto è sempre quello degli integratori, che nel mese di luglio hanno ottenuto ottime performance soprattutto grazie alla domanda di salini, molto alta in un mese particolarmente caldo come quello in esame. Si osservano poi risultati molto buoni nei prodotti per l’igiene, che crescono del 10,6% a fatturato e del 9,2% a pezzi, trainati principalmente dai trend a doppia cifra dei prodotti per l’igiene del corpo, dagli insettorepellenti e dai prodotti per la depilazione. Buone performance nel mese anche per i prodotti dermocosmetici (+5,9% a valori e + 8,9% a volumi), la cui crescita è stata dovuta principalmente alle ottime performance dei solari e da quelle molto buone dei prodotti per la pulizia del viso. Si registra poi una crescita del 5,5% a fatturato e del 3,2% a pezzi in ambito fitoterapico e un incremento del 7,9% a fatturato e del 5,9% a pezzi per i prodotti veterinari. Stabili invece a valori i sanitari (+0,7%) che salgono però del 3,3% a volumi.

(Visited 47 times, 1 visits today)
LA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti per non perderti gli ultimi dati del mercato della farmacia