Mercato degli integratori sempre in buona salute

Mercato degli integratori sempre in buona salute
Continua a splendere il sole sul mercato degli integratori a leggere i dati che arrivano da Federsalus, l’associazione delle aziende di settore. Nell’anno mobile terminante a giugno, il comparto ha fatto registrare una crescita del 4,4% a volumi e del 5,3% a valori, Federsalus 20140916aper un fatturato che su base annua supera l’asticella dei due miliardi di euro e consumi che nello stesso periodo superano i 145 milioni di pezzi.
Per quanto concerne i canali di vendita, il mercato continua a gravitare principalmente sulla Farmacia (79,7% a volumi), seguita dagli Iper+Super (15,4%) e dalla Parafarmacia (4,9%). In quest’ultimo canale tuttavia valori e volumi risultano in contrazione (-4,4 e -5,7% rispettivamente), mentre la farmacia mette a segno una crescita in linea con l’andamento complessivo del comparto (+ 5,8% e +4,4% ). Sull’anno mobile terminante a giugno, peraltro, chi fa meglio sono gli Iper+Super, che vedono salire del 7,8% pezzi venduti e fatturato. Tendenze invece invertite per quanto concerne i prezzi: restano fermi nella gdo (media 6,40 euro a pezzo), salgono in Farmacia (+1,3%) e in Parafarmacia Federsalus 20140916b(+1,4%) per arrivarerispettivamente a 15,35 e 15,44 euro a unità.
Tra i segmenti, infine, si confermano protagonisti delle vendite i Fermenti lattici, gli Integratori salini, gli Integratori per il Controllo del peso, i Multivitaminici e gli Antivaricosi. La Farmacia presidia tutte le principali categorie di prodotto ma arriva al 95% circa delle vendite in segmenti come gli Urologici e gli Oftalmici sistemici. I consumi a unità si aggirano invece tra l’85 e il 70% nei mercati del Controllo colesterolo, dei Multivitaminici, degli Integratori salini, dei Lassativi, del Controllo peso e degli Integratori sportivi.
(Visited 101 times, 1 visits today)
LA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti per non perderti gli ultimi dati del mercato della farmacia