Nasce a Milano il Master internazionale in Pharmaceutical medicine

Nasce a Milano il Master internazionale in Pharmaceutical medicine

Grazie alla collaborazione tra Novartis e Università degli studi di Milano nasce il Master internazionale in Pharmaceutical Medicine – presentato in questi giorni a Milano – che propone una formazione avanzata, basata sul dialogo tra accademia, ricerca di base e industria farmaceutica. Gli studenti, selezionati da un bando internazionale, saranno introdotti direttamente nella realtà della ricerca. Le lezioni teoriche si terranno presso il Centro Daccò dell’Istituto Mario Negri, che rappresenta un esempio unico di struttura in grado di accogliere e sviluppare tutte le fasi di un progetto di ricerca clinica e dove professionalità diverse (medici, infermieri, biologi, farmacologi, bioingegneri, tecnici di laboratorio, esperti di statistica, informatici) lavorano in stretta collaborazione per valutare lo stato di salute del paziente, raccogliere i dati degli studi e rielaborarli al fine di determinare l’efficacia di nuove strategie terapeutiche. Il master, la cui fase di tirocinio sarà svolta presso la sede di Novartis, inizierà il 31 marzo 2017 e avrà una durata di 12 mesi, corrispondente a 1.500 ore, e si articolerà tra lezioni frontali, attività di gruppo e tirocinio. Per gli studenti più meritevoli saranno rese disponibili tre borse di studio, a totale copertura dei costi. Attraverso questa iniziativa – il commento del Rettore dell’Università Statale di Milano Gianluca Vago e di Guido Guidi di Novartis – i giovani laureati hanno l’opportunità di comprendere e sperimentare concretamente come le competenze scientifiche si possono tradurre in soluzioni di elevato valore economico e sociale, coniugando le esigenze della pratica clinica alle finalità industriali. Per informazioni e per candidarsi, entro il 1 febbraio 2017, è possibile collegarsi al sito: www.masterinpharmamed.eu.

(Visited 43 times, 1 visits today)
LA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti per non perderti gli ultimi dati del mercato della farmacia