Nicola Posa: «Qualche farmacista digitale esiste, ma sono troppo pochi»

Nicola Posa: «Qualche farmacista digitale esiste, ma sono troppo pochi»

«Il trend di questo momento è che si parla solo di nuove tecnologie, sia nel retail dove noi lavoriamo, sia nel mondo delle farmacie. Chiaramente la farmacia è molto indietro su questi aspetti, perché non c’è una cultura di base delle possibili performance del punto vendita». Nicola Posa, senior partner di Shackleton Consulting, fa il punto sulle nuove tendenze che stanno travolgendo il mondo della vendita di merci e prodotti ma, soprattutto, quello di farmaci e parafarmaci. Non si salvano dalle leggi del mercato, infatti, le farmacie di oggi che cercano di reinventarsi per stare al passo con i tempi.  «È chiaro che la farmacia sta iniziando a compiere i primi passi in questo ambito – spiega Posa – e spesso cerco di spiegare ai farmacisti di guardare fuori dal mondo della farmacia per capire cosa sta succedendo e cosa sta cambiando.

Il problema della farmacia è che si vuole costruire in altezza senza avere le basi minime. Spesso il mio consiglio pratico è quello di iniziare a gestire un database della farmacia, ma ancora di più dei singoli reparti, oltre che avere un database clienti». Non solo. Per Posa c’è anche la necessità che i farmacisti diventino più social. «Lavorare sulla creazione di un portale web è fondamentale, perché il consumatore spessissimo prima ancora di andare nel punto vendita, si fa un’idea on line.

Poter comunicare con la propria utenza, attraverso un sito web, è un passo molto importante. E a quel punto, un social network come Facebook ci sta benissimo, perché diventa una sinergia ottima. Ho visto fare cose belle da alcune farmacie su questo social network, ma la maggior parte fa un puro copia incolla di materiale e questa non è la strategia corretta». E Posa avverte: «Qualche farmacista digitale esiste, ma sono ancora pochi». Sconsigliato, invece, lavorare sull’ e-commerce perché molto costoso e difficile da gestire.

(Visited 149 times, 1 visits today)
LA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti per non perderti gli ultimi dati del mercato della farmacia