Qualità del sonno: monitoraggio in farmacia

Qualità del sonno: monitoraggio in farmacia

A soffrire di insonnia sono 9 milioni di italiani, secondo gli ultimi dati della Giornata Mondiale del sonno del 2017. Il 93% non si è mai rivolto a un medico, eppure gli italiani spendono ogni anno mezzo miliardo di euro per l’acquisto di sonniferi. Nel 66% dei casi l’insonnia si protrae per oltre un anno e il 70% delle persone assume sonniferi senza controllo medico da almeno 2 anni. Il 67% delle persone che soffrono di insonnia ha una bassa qualità della vita e i colpi di sonno alla guida causano mille morti e 120 mila feriti l’anno.


Actigrafia con braccialetto sensorizzato

Spesso le persone che soffrono di insonnia si rivolgono al farmacista per consigli e per l’acquisto di integratori. Oggi è possibile misurare in farmacia la qualità del sonno. Infatti, è stato messo a punto Dormi, un servizio di monitoraggio actigrafico del sonno che, grazie all’utilizzo di comodi braccialetti sensorizzati, è ideato per chi soffre di insonnia, ma preferisce andare in farmacia piuttosto che in ospedale.

Il sistema, messo a punto dalla startup SleepActa, offre un servizio di analisi del sonno e di refertazione automatica tramite activity tracker indossabili, grazie a un nuovo algoritmo, basato su reti neurali artificiali. Lo studio utilizza i dati raccolti 24 ore su 24 dai braccialetti usati dagli appassionati di fitness. Il farmacista di riferimento deve solo abbinare il braccialetto del paziente a un computer e dopo una settimana potrà sincronizzarlo per inviare i dati al server SleepActa e ottenere così il referto via email in pochi minuti.

«Basta indossare Dormi per una settimana e ritirare il risultato del monitoraggio in farmacia – spiega Ugo Faraguna amministratore unico di SleepActa- Dopo aver eseguito il monitoraggio con Dormi sarà il farmacista a suggerire se e come dare seguito all’esame. Stiamo preparando una rete capillare di farmacie con l’obiettivo di essere presenti in tutto il territorio nazionale.

Nelle farmacie convenzionate sarà disponibile una lista di specialisti accreditati, che consentiranno di accedere a un percorso diagnostico e terapeutico grazie al coinvolgimento di una rete di medici del sonno esperti nel trattamento dell’insonnia e altri disturbi del sonno.

(Visited 28 times, 1 visits today)
LA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti per non perderti gli ultimi dati del mercato della farmacia