Riparte la Campagna “Curare la Salute”

Riparte la Campagna “Curare la Salute”

Dopo il successo dell’edizione 2015, riparte la campagna “Curare la salute”. L’iniziativa di Pfizer Consumer Healthcare, azienda leader nell’integrazione alimentare, è patrocinata e sostenuta da Federfarma, Fofi, Simg, Adi e Crso (Centro di studio e ricerca sull’obesità dell’Università degli studi di Milano). Protagoniste anche della nuova edizione saranno le farmacie. Grazie al rinnovato “Test della Piramide Alimentare”, completo di consigli personalizzati per età, sesso ed esigenze specifiche, il farmacista avrà a disposizione un nuovo strumento per dare consigli su corretta alimentazione e sani stili di vita. I test della Piramide Alimentare consistono nella possibilità per i cittadini di trovare, in tutte le farmacie aderenti (oltre 4.000 nel 2015), materiali educazionali in tema di sana alimentazione. I cittadini saranno invitati a visitare lo spazio online www.curarelasalute.com, dove potranno effettuare il test della Piramide Alimentare e tornare nella propria farmacia di fiducia, per discutere insieme delle proprie abitudini alimentari e delle eventuali carenze nutrizionali da colmare. «Federfarma ha deciso di sostenere il progetto “Curare la Salute” – ha dichiarato la presidente Annarosa Racca, membro del Comitato scientifico della campagna – perché riconosce alla farmacia un ruolo fondamentale nell’orientare i cittadini nei percorsi di prevenzione e consiglio del paziente in materia di terapia farmacologica e, più in generale, sui temi della salute, dell’alimentazione e dell’integrazione, ove opportuna». Va detto che i test della Piramide Alimentare del 2015 (più di 15.000 ha dichiarato la Ornella Parma, direttore Medical affairs Pfizer Consumer Healthcare) hanno fotografato le abitudini degli italiani a tavola e sono attualmente oggetto di analisi statistica, in collaborazione con GfK Eurisko, e i risultati saranno presentati il 6 maggio durante il Congresso “Spazio Nutrizione”.

(Visited 19 times, 1 visits today)
LA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti per non perderti gli ultimi dati del mercato della farmacia