Saldi a pieno regime, bene il trend acquisti

Saldi a pieno regime, bene il trend acquisti

Le prime a partire sono state Basilicata, Campania, Sicilia e Valle d’Aosta, il 2 gennaio. Quindi, dal 5, tutte le altre. Procede ormai a pieno regime in tutta Italia la stagione dei saldi d’inizio anno, un appuntamento che stavolta merita di essere seguito più del solito perché dai bilanci finali si capirà se il Paese si è veramente lasciato alle spalle la parte peggiore della crisi. Intanto, ammonta a 5,4 miliardi di euro la spesa che le famiglie dovrebbero destinare agli acquisti, almeno secondo le stime dell’Ufficio studi di Confcommercio. Il consueto sondaggio realizzato dall’associazione con Format Research mostra un apprezzabile aumento dei consumatori che approfitteranno dei saldi per comprare: il 55% contro il 51% del gennaio 2015. Attendono la stagione soprattutto le donne, i consumatori in età superiore ai 45 anni, residenti nelle grandi aree metropolitane e nelle regioni del Mezzogiorno e le famiglie.

Buone nuove anche dall’Indicatore dei consumi di Confcommercio (Icc), che dopo un trimestre di rallentamento registra a novembre un aumento dello 0,4% rispetto al mese precedente e del 2,2% sullo stesso periodo del 2014. L’incremento deriva dalla ripresa della domanda di beni (+0,7%) e da un calo della spesa per i servizi (-0,2%), mentre la spesa per la cura della persona rivela un aumento modesto (+0,2%). Su base annua, invece, i balzi maggiori si registrano nella spesa per l’abbigliamento e le calzature e per i beni e servizi ricreativi (+1,6%). Lievemente più contenuto l’aumento per i beni e i servizi per la cura della persona (+1,2%).

(Visited 9 times, 1 visits today)
LA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti per non perderti gli ultimi dati del mercato della farmacia