Salute “mobile”, mercato da 6,7 miliardi di dollari

Salute “mobile”, mercato da 6,7 miliardi di dollari

Il mercato “mobile” della salute , rappresentato dalle app che funzionano su smartphone e tablet, raggiungerà quest’anno a livello mondiale un valore pari a 6,7 miliardi di dollari. La stima è della società americana di ricerche Visiongain e riflette il crescente interesse che i grandi gruppi come Apple, Google e Facebook mostrano per questo settore. In questo mercato, infatti,
rientrano filoni di ricerca riguardanti la raccolta di dati clinici e la fornitura di informazioni sanitarie a medici e ricercatori, così come la telemedicina e il monitoraggio delle funzioni vitali. «Poter diagnosticare, monitorare e comunicare con i pazienti in remoto» è la tesi degli analisti «promette ampi risparmi per gli operatori sanitari e le istituzioni».


Inevitabile quindi che le aziende tecnologiche guardino al settore per cercare nuove oportunità di business. Secondo un recente studio di Accenture, i finanziamenti per le start up nel settore della salute digitale si attesteranno a 3,5 miliardi di dollari nel 2014 e raggiungeranno i 6,5 miliardi nel 2017. E intanto Facebook, ad ascoltare le ultime indiscrezioni, starebbe pensando di creare comunità online di supporto con cui mettere in contatto gli utenti che soffrono della stessa malattia.

(Visited 20 times, 1 visits today)
LA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti per non perderti gli ultimi dati del mercato della farmacia