Servizi fiscali, la nuova frontiera del retail

Servizi fiscali, la nuova frontiera del retail

Non c’è una data precisa, perché Sogei è ancora al lavoro sulla piattaforma informatica, ma le Finanze potrebbero chiedere alle farmacie di inviare i dati dello scontrino parlante già dalla prossima primavera. La novità è legata alla dichiarazione dei redditi precompilata, la semplificazione fiscale varata dal Governo nell’estate scorsa: dall’aprile quest’anno circa 11 milioni di contribuenti potranno scaricare il loro modello 740 dal sito dell’Agenzia delle Entrate, già corredato dei redditi percepiti l’anno precedente. Dal 2016, poi, pensionati e lavoratori dipendenti riceveranno la dichiarazione precompiata non solo di opensione o stipendio, ma anche delle spese sanitarie sostenute privatamente (da portare in detrazione). Di conseguenza, già da quest’anno le farmacie dovranno a inviare a Sogei (l’agenzia informatica del ministero delle Finanze) i dati del cosiddetto scontrino parlante, che normalmente il contribuente allega alla dichiarazione dei redditi.


Se in Italia la semplificazione fiscale comincia a diventare realtà soltanto adesso, negli Usa sono già alla fantascienza. Di recente, infatti, il colosso della grande distribuzione Walmart ha lanciato il nuovo servizio Direct2Cash, che permette al contribuente di riscuotere il credito eventualmente vantato nei confronti del Fisco direttamente alle casse dei centri commerciali della catena. Il servizio, lanciato grazie alla partnership con due provider di servizi tributari, viene attivato via mail: il cliente che vuole riscuotere il proprio credito da Walmart invia una comunicazione all’amministrazione tributaria e in breve tempo riceve un messaggio che segnala il buon esito della prenotazione e il codice della stessa. Con tale codice si reca al banco assistenza di un centro Walmart e ottiene l’accredito della somma in cassa. Non sono previste commissioni, a parte un contributo di sette dollari per determinate operazioni.


Non solo. Da quest’anno Walmart schiera in oltre tremila dei suoi store un corner di Jackson Hewitt, società specializzata nella compilazione della dichiarazione dei redditi: a chi si serve della sua consulenza la società regala una Walmart card da 50 dollari, spendibile nel punto vendita oppure online.

(Visited 22 times, 1 visits today)
LA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti per non perderti gli ultimi dati del mercato della farmacia