Trend positivi a maggio, contribuisce il calendario

Trend positivi a maggio, contribuisce il calendario

Dopo alcuni mesi di sostanziale stabilità, a maggio si osservano nuovamente trend positivi nel mercato della farmacia. Il confronto tra i giorni di apertura di maggio 2016 e maggio 2015 rivela come quest’anno ci sia stato un giorno di apertura aggiuntivo che ha sicuramente giocato un ruolo non trascurabile per la determinazione dei risultati complessivi del periodo. Il fatturato globale ha registrato una crescita del 2,3% mentre i volumi di vendita sono incrementati del 2,7%. Anche il farmaco etico mostra segni positivi, soprattutto nei pezzi venduti, che crescono del 3,2% a fronte del +1,4% del fatturato. L’ambito commerciale ha realizzato un trend migliore invece a valori, con un +3,7% rispetto allo stesso mese dello scorso anno, associato al +2% a volumi.



ANALISI DEGLI INGRESSI

tabella1


I trend positivi del mese, che si registrano pure nel numero complessivo di ingressi medi in farmacia, sono associati anche alla dinamica del calendario, che ha determinato un giorno lavorativo in più a maggio 2016 rispetto a maggio 2015. A riprova del fatto che sia stato in gran parte il giorno di apertura aggiuntivo a determinare l’incremento dell’attività rispetto allo scorso anno vi è l’evidenza che l’attività media giornaliera misurata in termini di scontrini realizzati è rimasta sostanzialmente stabile, così come le performance a fatturato e a pezzi associate al singolo ingresso in farmacia.

(Visited 55 times, 1 visits today)

L’ANDAMENTO DEL FARMACO

Nell’ambito del farmaco etico osserviamo a maggio 2016 risultati migliori per il farmaco mutuabile rispetto a quello non mutuabile. Il primo realizza infatti un +0,7% a fatturato associato ad una crescita del 2,1% a pezzi, mentre il secondo rimane sostanzialmente stabile a valori (+0,2%) e mostra un trend del +0,7% a volumi. Il farmaco generico ottiene nuovamente buoni trend di crescita, realizzando un +6% a fatturato ed un +7,5% a pezzi.

Anche all’interno del farmaco senza obbligo di ricetta osserviamo risultati differenti per SOP e OTC. Mentre i SOP registrano un performance del +1,5% sia a fatturato che a pezzi i prodotti OTC sono caratterizzati da trend di segno opposto, con un -0,7% a fatturato ed un -2,4% a pezzi. Interessante osservare che nell’ambito del farmaco di autocura tutti i principali gruppi terapeutici (farmaci per uso topico per dolori articolari e muscolari, armaci antinfiammatori ed antireumatici, analgesici e preparati per la tosse e le malattie da raffreddamento) hanno realizzato nel mese buoni trend.

 



grafico_1

(Visited 55 times, 1 visits today)

L’ANDAMENTO DEL PARAFARMACO

A maggio il parafarmaco è cresciuto complessivamente del 4,8% a fatturato e del 3,1% a pezzi, trainato un po’ da tutti i segmenti che lo costituiscono, ad eccezione dell’omeopatia (-2% a valori e -5,7% a volumi). I trend più interessanti si osservano innanzi tutto, come spesso accade, nella fitoterapia, che cresce del 12,2% a fatturato e del 9,8% a pezzi. A seguire emerge il +7,8% a valori ed il +4,7% a volumi degli alimenti e dietetici, la cui buona performance è sostenuta non solo dai risultati positivi degli integratori ma anche da quelli in crescita degli alimenti speciali. Performance positive, nel mese, anche per la dermocosmesi, che cresce del 5,3% a fatturato e del 2% a pezzi. Al suo interno si osservano trend in crescita per quasi tutti i segmenti ed i risultati più interessanti sono sicuramente quelli dei trattamenti per il viso (che ne rappresenta la quota maggiore a fatturato), del trucco e dei prodotti per la pulizia del viso.

Tra i restanti ambiti del mondo del parafarmaco osserviamo un +2,7% a fatturato ed un +3,7% a pezzi nei sanitari, una sostanziale stabilità nei prodotti per l’igiene (+1,2% a fatturato e +0,5% a pezzi) ed anche, contrariamente a quando osservato solitamente, nella veterinaria, che a maggio realizza risultati allineati rispetto allo stesso mese del 2015 (+1,6% a valori e +1% a volumi).

 



grafico_2

(Visited 55 times, 1 visits today)
LA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti per non perderti gli ultimi dati del mercato della farmacia