Udine, una parafarmacia innovativa per animali di compagnia

Udine, una parafarmacia innovativa per animali di compagnia

Per la prima volta a Udine e una delle prime in Italia, è stata inaugurata di recente una parafarmacia veterinaria, nell’ambito di un grande negozio specializzato per animali, vediamo di cosa si tratta.


La tradizionale farmacia veterinaria

Una delle particolarità dell’iniziativa è che si tratta di una parafarmacia. Le farmacie veterinarie, infatti, sono una realtà consolidata, alla quale si affidano con fiducia i medici veterinari per l’acquisto di farmaci vendibili su ricetta medica (principalmente antiparassitari, antibatterici e antinfiammatori) per la cura sia di animali di compagnia che di animali da reddito. Ultimamente, peraltro è divenuto sempre più frequente l’apertura in questi esercizi di settori riservati ad aree per farmaci di libera vendita, ossia che richiedono solo il consiglio del farmacista, quali: prodotti per la cura del pelo e della cute (shampoo a base di aloe e alla clorexidina, fermenti lattici e Omega 3), collari e diffusori d’ambiente ai ferormoni (indicati per un’azione calmante e tranquillante).


Diverse figure professionali in rete

La parafarmacia inaugurata a Udine, in un certo senso, propone le stesse possibilità di acquisto della farmacia veterinaria (a parte i farmaci per animali da reddito) ma ne “rovescia” l’impostazione sotto il profilo della presentazione alla clientela, essendo inserita in un grande negozio per prodotti per animali esclusivamente da compagnia. «Il progetto» spiegano i gestori del punto vendita «è nato dalla volontà di rispondere alle numerose richieste dei clienti di poter trovare, in un’unica realtà commerciale, tutto il necessario per la cura e il benessere dei propri animali d’affezione. Non solo alimenti e accessori dunque, ma anche farmaci e parafarmaci. Obiettivo del nuovo insediamento commerciale è anche il rafforzamento della reciproca collaborazione tra le diverse figure professionali legate agli animali che operano sul territorio friulano con passione e serietà, offrendo servizi, prestazioni e prodotti di qualità. Fare rete oggi è estremamente importante al fine di favorire da un lato la soddisfazione del cliente e, dall’altro, la salute e il benessere dei loro animali, in maniera professionale e competitiva».


Una parafarmacia specifica per gli animali di compagnia

La parafarmacia veterinaria inaugurata a Udine, in realtà, detiene un vasto assortimento di farmaci veterinari, con un’ampia offerta di antiparassitari e presidi medici – tanto che è esplicitamente consigliato ai clienti di dotarsi della ricetta medica rilasciata dal veterinario di fiducia da presentare alla farmacista. Sotto questo profilo rientra nell’ambito della tradizionale farmacia veterinaria. Il “plus” è dato dalla ricca dotazione di fitoterapici e omeopatici, integratori e parafarmaci, e da un reparto dedicato alla cosmesi e agli articoli per l’igiene dell’animale e della casa. Con la costante presenza di una farmacista dedicata, il cliente ha quindi la possibilità di vedere soddisfatti tutte le proprie necessità in termini di salute e del benessere del proprio animale di compagni, secondo le proprie preferenze.


Un mercato in grande crescita

L’investimento nel mercato dei prodotti veterinari non è da sottovalutare. Infatti, sono sempre più numerosi gli esercizi commerciali dedicati alla cura degli animali da affezione. A dimostrarlo bastano i dati recentemente diffusi recentemente dall’Adoc che parlano di una spesa media annua (tra alimenti, visite sanitarie e tolette) di ottocento euro per un gatto e di milleottocento euro per un cane. In entrambi i casi la cifra è in aumento del settanta per cento rispetto a un decennio fa. Una spesa media che, complessivamente, tenendo conto dell’intera vita dei ‘pet’, sale a circa ventiseimila mila euro per i cani e a nove mila per i gatti. Secondo le stime dell’associazione di tutela dei consumatori il giro d’affari in Italia ammonta a circa dodici miliardi di euro all’anno.


Il comparto in farmacia

L’importanza del comparto in farmacia rispecchia questi dati sul consumo. I risultati complessivi del 2016 mostrano infatti trend ancora molto positivi sia sul totale della categoria, che vale 311,7 milioni di euro,  nelle due componenti, Farmaco con un + 7,5% a valore, e Parafarmaco, con un 10,2% a valore. La crescita a doppia cifra per l’area del Parafarmaco conferma da una parte la crescente attenzione della Farmacia per il comparto, dall’altra la rilevanza in termini di domanda.

L’incidenza della componente Farmaco resta ancora molto rilevante (80,2%) e mostra il ruolo del Farmaco come utile generatore di traffico. (Fonte: Dati New Line Ricerche di Mercato | dicembre 2016).

(Visited 670 times, 4 visits today)
LA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti per non perderti gli ultimi dati del mercato della farmacia