Uk, da Sainsbury’s un nuovo format di farmacia

Uk, da Sainsbury’s un nuovo format di farmacia

La catena Sainsbury’s è la prima insegna inglese ad aprire un reparto di vendita al dettaglio in una farmacia di ospedale. L’esercizio farmaceutico è quello che serve il Guy’s Hospital di Londra e che Sainsbury (marchio della grande distribuzione cui fanno capo anche 270 farmacie, aperte in gran parte nei suoi supermercati) gestisce dal 2012. Secondo un portavoce del gruppo, il reparto rappresenta una «fantastica opportunità» per servire i pazienti dell’ospedale così come le loro famiglie e la clientela di passaggio. Nello spazio commerciale, in ogni caso, non verranno venduti né alcolici né sigarette. Secondo il direttore della divisione Pharmacy and healthcare di Sainsbury’s, in particolare, lo “store” integrato (orario fisso 7-23 sette giorni su sette, personale 25 addetti) dimostra l’impegno del gruppo nel cercare incessantemente «nuovi modi per servire meglio i suoi clienti».
La catena inglese possiede attualmente tre farmacie collegate a un ospedale, tutte a Londra: il già citato Guy’s (circa 400 posti letto), il James Cook University Hospital (più di mille posti letto) e il Saint Thomas (800 posti letto). In tutti e tre i casi si tratta di farmacie “outpatient”, che non erogano cioè i medicinali per i trattamenti somministrati nella struttura (“inpatient”). Il gruppo conta di aprire uno “store” al dettaglio anche negli altri due esercizi farmaceutici. Nel 2013 Sainsbury’s ha messo a segno una crescita del 5,1% suoi suoi profitti operativi.

(Visited 10 times, 1 visits today)
LA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti per non perderti gli ultimi dati del mercato della farmacia