Ultima settimana in farmacia: in linea con il 2019

Ultima settimana in farmacia: in linea con il 2019

Inizio settembre positivo: la farmacia si allinea finalmente ai risultati del 2019, un segnale indubbiamente positivo vista la storia degli ultimi mesi. In particolare, nelle ultime due settimane il globale farmacia ha seguito la stessa dinamica dell’anno passato assestandosi su livelli di poco più bassi, in particolare nei sette giorni appena conclusi. Segni ancora più positivi si erano osservati nelle singole settimane di agosto, che hanno tutte registrato risultati a segno più (anche di molto) rispetto al 2019. Una dinamica anomala per il mese di agosto, nella quale le scelte di organizzazione delle vacanze in patria hanno sicuramente pesato.

Nelle ultime due settimane di settembre la domanda di farmaco etico è stata ancora un po’ più bassa rispetto al 2019, guidata soprattutto da analgesici, antidolorifici, gastrointestinali e antibiotici mentre il mondo del farmaco cronico è più vicino rispetto ai livelli dello scorso anno, nonostante il cumulato post Covid (che parte dalla prima settimana di maggio e termina all’ultima disponibile) sia ancora in calo del -3,3% rispetto al 2019. Il Commerciale, al contrario, ha registrato trend positivi, con una domanda in crescita del +2,5% e del +2,1% nelle ultime due settimane, che diventano però negativi (-1,5% e -4,6%) se viene tolto dal conteggio il contributo dei Sanitari, che con tutto il mondo dei presidi per la persona sostengono sempre la domanda nel mondo dell’extra farmaco.

 

Globale

 

Etico

Sistema Cardiovascolare Etico

 

Automedicazione

L’Automedicazione ha registrato trend decisamente positivi nel mese di agosto, mentre di solito anche in questo ambito tende a profilarsi come un mese dai livelli di vendita più contenuti. A inizio settembre la domanda torna in linea con quella dello scorso anno e negli ultimi sette giorni si registra nuovamente un trend settimanale negativo. Ad abbassare i risultati sono soprattutto i prodotti legati al mondo dell’analgesia, della tosse, delle malattie da raffreddamento. In crescita invece, come prevedibile, la domanda di prodotti per il rafforzamento del sistema immunitario quali vitamine, multivitaminici e multiminerali, Sali minerali e immunostimolanti.

 

Vitamine

 

Immunostimolanti

 

Dermocosmetica

Periodo ancora no per la Dermocosmesi: non solo le settimane di agosto non mostrano i trend positivi che si sono registrati in molti altri ambiti del mercato Farmacia, ma anche l’avvio di settembre è stato contraddistinto da trend molto negativi, con perdite superiori al -6%. Questa dinamica porta ad un consolidato post Covid ancora fortemente in perdita, con un calo a confezioni del -7,9% a cui corrisponde una riduzione a valori del -6,2%.

Nell’ambito dei Trattamenti viso osserviamo una dinamica in linea con quella del 2019 fino alla prima settimana di settembre, con valori anche superiori a quelli dello scorso anno nel mese di agosto. Ma negli ultimi sette giorni c’è stata una nuova brusca frenata della domanda, dovuta principalmente al mondo degli idratanti e dei protettivi labiali. Per la prima volta dopo molte settimane, in perdita anche gli Antietà.

Bene agosto per i Trattamenti per il corpo, in crescita rispetto allo stesso mese dello scorso anno ma, con l’arrivo di settembre, si sono ripresentati i segni negativi, sia  nell’ambito dei prodotti Anticellulite che  negli Idratanti e Pelli sensibili.

 

 

Trattamenti Viso

(Visited 807 times, 1 visits today)
LA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti per non perderti gli ultimi dati del mercato della farmacia