ÜWell di Sanofi, nuova piattaforma di salute aggregante

ÜWell di Sanofi, nuova piattaforma di salute aggregante

Milano 30 maggio – Presentata a Milano la nuova ÜWell, una piattaforma digitale italiana aperta che integra servizi e contenuti educazionali personalizzati per la salute delle persone del nostro Paese, sviluppata in partenrship con Accenture Interactive, agenzia digitale di Accenture. I cittadini potranno utilizzare il sito www.uwell.it o la app per raccogliere le informazioni utili sulla propria salute e su quella dei famigliari e per usufruire di alcuni servizi. Un progetto rivolto a tutti i cittadini che si mostra aperto ad accogliere la collaborazione di partner che rispondando ai requisiti di qualità e rilevanza del servizio. Le farmacie che hanno già aderito sono 140 e le prime città collegate sono Torino, Milano, Bologna, Verona, Firenze e Palermo.

Un work in progress, ÜWell sarà costantemente aggiornata e ampliata con nuovi servizi orientati a soddisfare le necessità di salute delle persone.


Il progetto

Il Dr. Fabio Mazzotta, General Manager Sanofi Consumer Health, spiega che il progetto nasce  come risposta a trend macroscopici, quali l’invecchiamento della popolazione e la trasformazione delle abitudini degli italiani, sempre connessi, attivi su più device ed estremamente esigenti. I dati dell’indagine di Accenture mostrano infatti come sia in atto una propensione crescente all’utilizzo del digitale per la cura e per la raccolta di informazioni sul tema salute a livello globale. In Italia l’86% dei cittadini accedono di persona al consulto medico ma il 15% comunica con il medico di famiglia via email, il 13% con sms e il 12% via WhatsApp. Anche l’offerta si sta adeguando alle nuove modalità di comunicazione e informazione attraverso i digitale, tanto che già il 77% degli specialisti usano l’email e il 52% WhatsApp per lo scambio di dati e informazioni mentre l’83% dei medici di famiglia usano l’email e il 52% WhatsApp per le stesse finalità. (Fonte: Osservatorio Innovazione Digitale in Sanità – Politecnico di Milano)

Il fine della piattaforma è quello di realizzare la centraità della persona nella gestione della sua salute e benessere, non solo attraverso i servizi ma anche con l’informazione su prevenzione e cure, l’educazione ai corretti stili di vita e la cultura del prendersi cura. Per fare questo, la profilazione sarà la base per un’informazione personalizzata e rilevante.

Un dettaglio rilevante: Sanofi garantisce che la piattaforma è comoliant con l’attuale normativa e regolamentazione sul trattamento dei dati e che i dati delle persone saranno gestiti in modo aggregato.


Le funzioni

Tramite la piattaforma è possibile registrare uno o più profili individuali che includono la tessera sanitaria, richiami delle vaccinazioni, allergie, medici di riferimento, si può creare un’agenda che aiuti a ricordare l’assunzione dei farmaci e appuntamenti per visite, esami e altro, e anche un armadietto dei medicinali digitale che ricordi le scadenze dei medicinali e che offra le informazioni più importanti del foglietto illustrativo. È prevista inoltre la possibilità di trovare la farmacia aperta più vicina e sapere quali servizi sono offerti, come ad esempio prodotti per celiaci, noleggio attrezzature, misurazioni o prenotazioni. Un servizio che ha destato molto interesse è quello della consegna a domicilio dei farmaci etici e non, reso possibile da un sistema di mirroring con il databse della farmacia.

Spetta alle farmacie valutare questo nuovo canale di prossimità con il paziente-cliente.

(Visited 54 times, 1 visits today)
LA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti per non perderti gli ultimi dati del mercato della farmacia