Walgreens-Boots, completata l’acquisizione

Walgreens-Boots, completata l’acquisizione

Con il via libera dell’assemblea degli azionisti, che il 29 dicembre si sono espressi a favore per il 97% dei voti, si è definitivamente conclusa l’operazione con cui l’americana Walgreens ha fatto definitivamente sua la britannica Alliance Boots. Si può dunque dire che vede la luce il primo gruppo al mondo nella commercializzazione di farmaci e prodotti per il benessere, con un fatturato di 110 miliardi di dollari. Alla testa della nuova società, battezzata Wallgreens Boots Alliance, il ceo ad interim Stefano Pessina, che – secondo quanto scrive Il Sole 24 Ore –  sarà insieme alla compagna, Ornella Barra, vice presidente e ceo global wholesale e international retail del gruppo, il maggiore singolo azionista con una quota che si dovrebbe fermare attorno al 15 per cento.

Il “deal” sancito dal voto dell’assemblea di Walgreens vale 15,3 miliardi di dollari e si è sviluppato in due tappe. Nel giugno del 2012 Walgreens aveva comunicato l’acquisizione del 45% del capitale della società inglese, con un’opzione per il restante 55% da esercitare entro i primi mesi del 2015. Ad agosto il colosso americano ha deciso di anticipare i tempi e completare l’acquisizione.  Che, in base agli accordi stipulati successivamente, si è concretizzata in uno scambio azionario alla pari fra i due gruppi. La riorganizzazione, in particolare, fa di Walgreens una sussidiaria interamente controllata da Walgreens Boots Alliance inc, quotata al Nasdaq e con sede a Deerfield, alle porte di Chicago. La nuova società conta 375 mila dipendenti e vanta un enterprise value che sfiora i 24 miliardi di dollari, mentre la gestione operativa dovrebbe consenrvare una forte impronta AllianceBoots.

Walgreens è la più grande catena di drugstore degli Stati Uniti, con vendite che nel 2014 hanno superato i 76 miliardi di dollari. Ogni giorno sono 8 milioni gli americani che varcano la soglia di un drugstore della catena, per acquistare farmaci o prodotti di wellness e bellezza.  Con 8.230 drugstore, in 50 stati stelle e strisce, District of Columbia, Isole Virgin e Porto Rico, oltre ai servizi online (suoi i brand Walgreens.com, drugstore.com, Beauty.com, SkinStore.com VisionDirect.com) e su cellulare, Walgreens offre al consumatore una presenza davvero capillare. Gestisce infine oltre 400 Healthcare Clinic e ambulatori in tutto il Paese.

Alliance Boots è presente in 26 Paesi con 4.550 punti vendita, quasi tutti dotati di farmacia, e dà lavoro a oltre 120 mila persone. Il suo core business consiste nella vendita al dettaglio di prodotti farmaceutici e del settore beauty (nel quale ha anche dei suoi celebri prodottibrand), oltre alla distribuzione e all’ingrosso di farmaci. Ha anche 600 punti vendita ottica e offre servizi di apparecchi e protesi acustiche presso 430 punti vendita. Ogni anno distribuisce oltre 4,3 miliardi di confezioni di farmaci a oltre 175.000 farmacie, medici, ospedali e possiede 340 centri di distribuzione in 19 Paesi.

(Visited 14 times, 1 visits today)
LA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti per non perderti gli ultimi dati del mercato della farmacia