WeStart di Chiesi premiato dall’Osservatorio Open Innovation

WeStart di Chiesi premiato dall’Osservatorio Open Innovation

Parma, 25 ottobre 2018 – Il programma di Open Innovation rivolto ai pazientiWeStart, sviluppato da Chiesi Italia, la filiale italiana del Gruppo Chiesi, con esperti di startup, è stato selezionato tra i migliori progetti del Terzo Osservatorio Open Innovation e Corporate Venture Capital, promosso da Assolombarda, Italia Startup e SMAU, in partnership con Cerved e in collaborazione con Confindustria eConfindustria Piccola Industria, e presentato in questi giorni a Milano.

«La collaborazione con startup ci permette di valorizzare la nostra expertise in differenti aree, quali respiratoria, neonatologia, special care e malattie rare, stimolando ulteriormente la ricerca e lo sviluppo di soluzioni innovative per i pazienti» commenta Raffaello Innocenti, Direttore Generale di Chiesi Italia.


Il progetto

Il progetto, della durata di tre mesi, ha coinvolto collaboratori di sede e del territorio, che si sono messi alla prova nello sviluppo di canali di interazione individuali con i pazienti.

Le soluzioni proposte hanno spaziato dalla narrativa in ambito pediatrico, con la realizzazione di un cartone le cui avventure permettono di veicolare contenuti educativi in ambito salute, allo sviluppo di un servizio di supporto neonatale, orientato alle famiglie, con l’obiettivo di creare una comunità che possa condividere esperienze di reci­proco aiuto, fino alla realizzazione di uno Smart peluche con sensori in grado di rilevare parametri di interesse (fumo, rumore ecc.).


Sviluppi futuri

L’azieda segue un approccio nuovo alle attività di ricerca e sviluppo con uno sguardo rivolto alla rivoluzione digitale che sta radicalmente cambiando il mondo dell’healthcare. In quest’ottica nel mese di giugno il Gruppo Chiesi ha siglato una partnership strategica con StartUp Health, azienda leader nello sviluppo di nuove tecnologie, per rispondere alla sfida dell’accesso globale alle cure.

Fonte: Chiesi Italia

(Visited 80 times, 1 visits today)
LA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti per non perderti gli ultimi dati del mercato della farmacia