Cosmofarma 2024: la trasformazione digitale della farmacia. L’intervista ad Alessandro Avezza, CompuGroup Medical Italia

Cosmofarma 2024: la trasformazione digitale della farmacia. L’intervista ad Alessandro Avezza, CompuGroup Medical Italia

La farmacia dei servizi negli ultimi anni ha cambiato in molti modi il lavoro del farmacista in farmacia. Questa trasformazione, insieme alle nuove possibilità offerte dalle novità tecnologiche, ha creato nuove esigenze nei gestionali della farmacia, che devono coordinare la dispensazione del farmaco e quella dei servizi, dalla telemedicina ai programmi informatici delle regioni. In occasione di Cosmofarma Exhibition 2024, PharmaRetail ha partecipato all’evento di lancio delle nuove soluzioni di CGM offerte al farmacista per accompagnare l’evoluzione digitale della farmacia e ha intervistato Alessandro Avezza (nella foto), Area Vice President Italia e Country Manager di CGM.

 

A Cosmofarma avete presentato diverse soluzioni tecnologiche, quali sono?

Abbiamo presentato CGM Pharmasuite, la suite integrata con il gestionale della farmacia Wingesfar, il più adottato dalle farmacie italiane, e il nuovo CGM Stella Store, l’innovativo software realmente cloud di terza generazione per parafarmacie. Oltre al gestionale, che è il motore di CGM Pharmasuite, sono disponibili otto moduli aggiuntivi integrati: dalla business intelligence per prendere decisioni strategiche analizzando dati della farmacia e i trend di mercato, alle soluzioni di fatturazione elettronica e archiviazione a norma di tutta la documentazione della farmacia, dalla gestione completa dei servizi di telemedicina, al consenso informato digitale, fino agli strumenti di marketing per comunicare in maniera più efficace con l’utente, ai programmi di fidelizzazione e alle soluzioni che velocizzano il percorso d’acquisto riducendo le file al banco.

 

Che cosa accomuna queste nuove soluzioni per la farmacia? 

L’idea di fondo è di proporre un sistema integrato di soluzioni basato sulla nuova tecnologia e sugli strumenti di intelligenza artificiale, che permetta al farmacista di svolgere al meglio il suo lavoro: non doversi preoccupare di lavorare su piattaforme diverse – e quindi di digitare i dati su più sistemi, dati che poi non si interfacciano tra loro – ma di avere un’unica piattaforma che è in grado di portare avanti tutta l’attività della farmacia moderna. Il farmacista oggi non fa più solo la dispensazione del farmaco, ma deve fornire servizi. Quindi diventa fondamentale la parte di gestione del paziente e la fidelizzazione. La nostra soluzione è un vero sistema integrato che aiuta nel lavoro quotidiano della farmacia.

 

Questa soluzione tecnologica come si integra nella farmacia dei servizi?

La farmacia era in passato principalmente un’attività di tipo logistico distributivo. Oggi sta cambiando pelle, anzi ha già cambiato pelle, perché ha affiancato alla parte logistica distributiva la parte di erogazione di servizi sanitari. Per erogare i servizi però il farmacista deve cambiare completamente l’impostazione: non è possibile “fare magazzino dei servizi” come si fa con i farmaci, perché i servizi hanno la caratteristica che devono essere forniti nel momento in cui vengono richiesti. Dunque il farmacista ha bisogno di strumenti che siano integrati, facili, moderni, innovativi, anche grazie all’intelligenza artificiale, che lo aiutino a fare il lavoro di oggi della farmacia. Per quanto riguarda la telemedicina, questa viene integrata nel sistema sia con l’esecuzione degli esami diagnostici, i device, e la tele-refertazione.

 

L’interfaccia e la fruibilità di questi servizi sono facili e per tutti? Richiedono una formazione particolare?

L’interfaccia semplice e intuitiva per tutti i prodotti della suite riduce al minimo le esigenze di formazione del farmacista che, una volta appreso l’utilizzo di uno dei software integrati alla piattaforma, saprà muoversi con facilità e velocità all’interno dell’ecosistema di CGM Pharmasuite, risparmiando tempo e risorse da dedicare ai pazienti.

 

In questo periodo si parla molto di Intelligenza artificiale: come è stata inserita nel vostro software?

L’intelligenza artificiale è alla base delle nostre soluzioni tecnologiche, ma quella che vede una maggiore applicazione è ASK Stella, l’assistente Virtuale che sfrutta l’Intelligenza Artificiale Generativa (RAG) integrato con il gestionale, in grado di supportare il farmacista nell’attività di counselling grazie alla ricerca e interpretazione delle informazioni sui medicinali, per esempio informazioni sulla posologia, effetti indesiderati, interazioni tra farmaci e stili di vita del paziente. Questa si affianca alle altre soluzioni sviluppate da CGM, basate su algoritmi di IA, che consentono la completa automazione del processo di riordino e di ottimizzare la gestione del magazzino. Si tratta di un vero e proprio assistente virtuale, un aiuto al farmacista per utilizzare il sistema: per esempio, è in grado di integrare le informazioni del meteo e suggerire, in caso di un periodo di maltempo, di aumentare in magazzino le scorte di farmaci per tosse e raffreddore.

(Visited 363 times, 1 visits today)