La farmacia di fronte alla sfida del digitale: strumenti ma soprattutto contenuti e formazione

La farmacia di fronte alla sfida del digitale: strumenti ma soprattutto contenuti e formazione

Anche se a ritmi più lenti, il processo di digitalizzazione impresso dalla pandemia, è avviato anche in farmacia. L’omnicanalità è ormai un’attitudine consolidata: le persone che decidono di acquistare un prodotto utilizzano sempre più spesso un approccio digitale e compiono un viaggio a tappe. Seguire il consumatore della farmacia con contenuti e tecnologia di qualità in tutto il percorso del suo viaggio è fondamentale. Abbiamo chiesto a Mauro Bombini (nella foto), CEO di New Line Digital Signage, azienda storica del mercato digitale che ha lanciato anni fa il monitor Livingshelf, di raccontarci come New Line DS ha intenzione di accompagnare la farmacia in questo percorso di trasformazione.

 

Che cosa è cambiato nell’approccio del consumatore negli ultimi mesi in farmacia?

L’accelerazione digitale ha plasmato le aspettative dei consumatori che, anche quando si recano nei luoghi fisici di acquisto, e dunque anche in farmacia, desiderano spazi digitali ovvero che presuppongono interazione, velocità di accesso alle informazioni, trasparenza e design.

 

E come avete deciso di rispondere a queste nuove esigenze?

New Line DS da aprile ha riposizionato valori, prodotti e servizi. Noi puntiamo alla convergenza tra hardware tecnologico e servizi intelligenti per accompagnare i clienti. Non solo tecnologia da allestire in farmacia ma contenuti di qualità, consulenza digitale strategica e formazione.

Questo nuovo corso di New Line DS è stato accompagnato da una riorganizzazione delle aree funzionali della società e del team di lavoro. Infatti, proprio in ottica di sviluppo dell’area servizi, abbiamo creato un Team Contenuti ben strutturato con nuove figure competenti, manager di riferimento per il mercato. Crediamo fortemente che alzare la qualità dei contenuti significa valorizzare anche i devices digitali che installiamo all’interno delle farmacie.

Gran parte dei consumatori che acquistano i prodotti venduti dalla farmacia sono consumatori sempre più digitali che hanno “fame” d’informazione e poco tempo a disposizione. Quindi solo un contenuto di qualità e strategicamente corretto può soddisfare questo bisogno.

 

Che tipo di servizio avete sviluppato?

Oltre agli strumenti digitali che New Line DS continua ad offrire in farmacia come monitor e led sempre più sofisticati, nei prossimi mesi lanceremo un nuovo servizio di progetti sartoriali per le farmacie che vogliono essere rappresentate in modo qualitativo sui social network. I social e il “social commerce” sono ormai diventati un luogo dove valori, prodotti, e servizi incontrano le preferenze degli acquirenti ma la maggior parte della presenza delle farmacie sui social è standardizzata e non differenzia in modo efficace una farmacia da un’altra. Spesso ci troviamo di fronte a farmacie che esistono da decenni, a volte ereditate in famiglia. L’importanza di salvaguardare i valori reinterpretandoli in chiave moderna è fondamentale.

Per questo puntiamo a offrire un servizio di consulenza integrata attraverso un approccio strategico che presuppone un’analisi iniziale del posizionamento della farmacia sui canali digitali e l’elaborazione di una strategia di comunicazione a 360 gradi. Si tratta di una proposta che può essere elaborata in base alle esigenze dei clienti e che volendo può includere anche la gestione continuativa dei canali digitali della farmacia. Quello di cui siamo certi è che, in un’ottica di farmacia che si avvia a essere sempre più “Phygital”, nessun punto vendita può ormai prescindere da una presenza digitale non artigianale ma consapevole.

 

(Visited 439 times, 1 visits today)
LA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti per non perderti gli ultimi dati del mercato della farmacia