E-commerce: le immagini del prodotto sono un fattore chiave di vendita

E-commerce: le immagini del prodotto sono un fattore chiave di vendita

Presentare immagini professionali dei propri prodotti permette di creare un’esperienza d’acquisto più autentica, in linea con le aspettative dei consumatori, e, come risultato finale, vendere di più. Questo secondo BrandOn Group, piattaforma di vendita online: in base ai dati da essa analizzati le aziende che curano in modo professionale la predisposizione del proprio catalogo online aumentano del 67% le vendite. La prova si può ritrovare nella crescente importanza nell’eCommerce di Instagram, un social network legato per propria natura alle immagini, che – soprattutto per i Millennials – sta diventando sempre più un canale per la scoperta e l’acquisto di prodotti.

Rendere visibile ogni dettaglio e aggiornare il catalogo

Da diverso tempo le statistiche sul comportamento dei consumatori sulle piattaforme di e-commerce mostrano che a far segnare i tassi di conversione più alti sono i siti e le piattaforme che consentono di visualizzare un ampio numero di immagini, permettendo all’utente di avere una panoramica a 360 gradi del prodotto e avvicinando l’esperienza d’acquisto a quella tradizionale all’interno di un punto vendita fisico.

Quali sono le caratteristiche della parte fotografica di un e-commerce di successo?

Per prima cosa rendere visibile ogni dettaglio dei prodotti con una fotografia professionale. Infatti, il consumatore oggi è sempre più esigente sulla qualità del materiale fotografico a disposizione e si aspetta sia di potere esaminare ogni dettaglio dello stesso su sfondo bianco (con l’opzione zoom), che di vedere il prodotto esposto in un contesto; è dunque consigliato utilizzare scatti effettuati da fotografi qualificati, in grado di restituire un’immagine che rispecchi la realtà del prodotto in tutti i suoi aspetti. È inoltre importante utilizzare immagini in hd, che possano essere ottimizzate per la riproduzione sugli schermi degli smartphone.

Secondo punto importante è il mantenere costantemente aggiornato il catalogo dei prodotti: l’aggiornamento delle quantità in stock deve essere garantito in tempo reale e idealmente il prezzo dovrebbe essere costantemente aggiornato. Per evitare l’obsolescenza del catalogo è necessario un allineamento continuo sui prodotti disponibili alla vendita attraverso l’eliminazione degli articoli usciti dalla produzione, l’aggiunta di nuovi prodotti e l’aggiornamento dei prodotti che rimangono in catalogo ma subiscono modifiche.

La terza caratteristica identificata è la descrizione dei prodotti, che deve essere il più possibile “emozionale” e personale, ma nello stesso tempo comprendere tutte le parole chiave che consentono l’indicizzazione del prodotto nelle chiavi di ricerca.

Infine, per pianificare la strategia è utile pensare ai potenziali clienti internazionali: anche se per il farmacista di prossimità non è un fattore sempre preso in considerazione, è vero che aprire un negozio online permette di confrontarsi con mercati dove l’eCommerce è già più maturo. Ogni mercato di destinazione ha la sua lingua, le sue condizioni normative e di mercato, per questo è fondamentale avvalersi di servizi professionali di traduzione delle descrizioni e delle didascalie dei prodotti, oltre a integrare metodi di pagamento specifici per i diversi Paesi. Questo consentirà ai clienti di vivere un’esperienza fluida e soddisfacente, permettendo alle aziende di competere sui diversi mercati oltreconfine.

(Visited 264 times, 1 visits today)
LA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti per non perderti gli ultimi dati del mercato della farmacia