L’e-commerce dei farmaci continua a crescere grazie ai tamponi rapidi fai da te

L’e-commerce dei farmaci continua a crescere grazie ai tamponi rapidi fai da te

Il mercato online di farmaci da banco e articoli sanitari oltre a continuare a crescere nel 2021 è diventato, al pari di altri settori, un mercato dove i consumatori si affidano alla comparazione dei prezzi e all’acquisto nel periodo più conveniente e acquistano anche presso e-shop stranieri, specialmente nel caso di articoli esauriti negli e-shop italiani. La tendenza è stata analizzata in una indagine di Idealo.it, portale internazionale di comparazione prezzi di oltre 30.000 negozi online.

Boom di test rapidi fai da te e mascherine Ffp2

Gli ultimi dati disponibili dal ministero della Salute per quanto riguarda la concessione di autorizzazione alla vendita contano 1.305 tra farmacie ed esercizi commerciali, con una crescita continua dal 2016 al 2021.

Parallelamente, anche le ricerche online nei confronti dei farmaci da banco nel 2021 sono aumentate del 64% ed è quasi raddoppiata la percentuale di intenzioni di acquisto (+ 98%). Cresce notevolmente la percentuale di giovani (222%), nella fascia di età compresa tra i 18 e 24 anni, e si conferma la prevalenza femminile tra coloro che cercano online farmaci da banco (il 59%), con un incremento nel 2021 dell’80%.

Le ricerche online di prodotti nuovi, come i test rapidi per l’autodiagnosi di Covid-19 – entrati in commercio in Italia a partire dalla prima settimana di maggio – sono più che triplicate nel corso dello scorso anno. Il picco più alto si è registrato tra il 27 e il 30 dicembre 2021, in concomitanza con l’esplosione dei contagi a causa della variante Omicron e le nuove disposizioni sui green pass. Così come le mascherine Ffp2 hanno registrato il picco più alto lo scorso 3 gennaio, quando, in meno di una settimana, le ricerche online sono aumentate del 228% rispetto al precedente picco di interesse, riscontrato il 29 dicembre 2021.

Per quanto riguarda i farmaci per combattere l’insonnia e lo stress e i rimedi per smettere di fumare le richieste sono aumentate nel 2021 di oltre il 200% rispetto al 2020. Inoltre, si fanno scorte online di prodotti antidolorifici (+139%) e di medicinali per tosse, raffreddore e influenza (+136%), acquistabili senza ricetta medica e che, in via precauzionale, si vuole avere pronti a casa. In aumento anche le ricerche online di rimedi per il benessere fisico in generale, come i prodotti per l’igiene intima femminile (oltre +200%), i farmaci antiallergici (+177%), i farmaci per occhi, orecchie e naso come le soluzioni nasali e i colliri (+150%) e i farmaci gastrointestinali (+58%).

Tra i dispositivi medico sanitari crescono i misuratori di glicemia (oltre +200%), i disinfettanti (+102%), i prodotti per diabetici (+71%) e le calze elastiche (+51%). In controtendenza, invece, i termometri e i saturimetri portatili da dito per rilevare la saturazione di ossigeno e la frequenza cardiaca che, ormai, sono presenti in tutti gli armadietti per i medicinali degli italiani. L’interesse online per questi prodotti nel 2021 è diminuito rispettivamente del 93% e dell’84%.

(Visited 136 times, 1 visits today)
LA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti per non perderti gli ultimi dati del mercato della farmacia