Vendite online: le piattaforme per l’e-commerce delle farmacie

Vendite online: le piattaforme per l’e-commerce delle farmacie

Uno degli effetti dell’emergenza sanitaria, come abbiamo raccontato in tanti articoli, è il boom della vendita di farmaci online nel 2020. Sono aumentati gli acquisti online in generale durante il lockdown ma anche nei mesi successivi la tendenza all’acquisto digitale è rimasta in crescita. È anche aumentato il numero di farmacie e parafarmacie che hanno scelto di aprire un canale online e di ampliare il proprio bacino di utenza: molte di queste lo hanno fatto appoggiandosi a piattaforme, per così dire, “chiavi in mano”.

Crescono di numero le farmacie che aprono il canale online

La vendita online rappresenta oggi una opportunità sia per il singolo sia per la comunità e di fatto l’accelerazione impressa dalla pandemia ha aumentato i numeri che erano già in crescita. Dal 2007 il settore e-commerce – che include anche i centri di distribuzione e di smistamento – ha generato oltre 360.000 nuovi posti di lavoro.

Molte farmacie private e parafarmacie in questi anni hanno aperto il loro negozio online: a settembre 2020, secondo i dati del ministero della Salute, i presidi di farmacia online presenti in Italia erano 1060, con un incremento di circa 200 unità rispetto all’anno precedente. Molte di queste dopo il primo passo della richiesta di autorizzazione, scelgono di aprire un canale e-commerce e di vendere online attraverso una piattaforma che segue per conto della farmacia le vendite online e così facendo sgrava le stesse dall’impegno di dover seguire anche l’e-commerce.

«Se la grande notizia del 2020 è stata l’ulteriore crescita dell’e-commerce farmacia, la grande scommessa del 2021 sarà quella di emergere in un terreno sempre più competitivo», si legge nel blog di MigliorShop, web agency in Italia specializzata nella creazione e consulenza di siti e-commerce per la farmacia e la parafarmacia. «Per questo motivo per aprire una farmacia digitale è necessario affidarsi a una web agency specializzata nella creazione di eshop farmaceutici».

Un farmacista non sempre è esperto nella usabilità e nella gestione dei siti internet, per questo, secondo Isendu, una società che si offre di aiutare il farmacista in tutto il processo di gestione del commercio online, è utile affidarsi ad un team di esperti non solo per creare il canale, ma anche per “aggiornare periodicamente la vetrina prodotti e le informazioni presenti”, monitorare il numero delle visite e degli acquisti, ed individuare strumenti di marketing adeguati alla promuovere l’attività online.

Secondo Farmakom, un’altra azienda che offre piattaforme per la farmacia e che oggi segue quasi 300, esercizi e che prevede di arrivare a metà 2021 con quasi 500 farmacie e parafarmacie partner, «grazie all’appoggio a una piattaforma il farmacista può dedicarsi solo a seguire la propria attività in store: delegare a un partner esterno la gestione di una piattaforma e-commerce consente alle farmacie di risparmiare quasi il 50% di tempo e di incrementare fino al +48% le vendite dal canale online». Il 2020 è stato un anno particolarmente produttivo per Farmakom, che ha triplicato il numero delle farmacie partner rispetto al 2019.

Ma perché le farmacie scelgono di rivolgersi a una piattaforma? La piattaforma «nasce per supportare la digitalizzazione delle farmacie italiane fornendo tecnologie, metodi e processi per valorizzare la figura del farmacista sul mercato nazionale. Digitalizzare significa combinare e-commerce, strategie di marketing, applicazioni mobili e retail per mettere al centro il cliente, garantendogli un’esperienza fisica e digitale che lo faccia sentire unico», hanno spiegato a pharmaretail.it Andrea Mangilli, Massimiliano Misseri e Alberto Trussardi i fondatori di Farmakom «Noi offriamo una suite completa di tecnologie e servizi dove – attraverso automatismi, gestione dei processi e strumenti di vendita – viene valorizzata la professionalità del farmacista, integrando nuovi modelli di business per raggiungere persone e mercati lontani». Questo modello, proseguono, «funziona bene perché gestiamo tutta la catena, dalle spedizioni e dai prodotti fino alle strategie maturate e consolidate sul campo. Farmakom scommette sulla crescita di ognuna delle proprie farmacie con un modello di business basato sul successo dei propri clienti».

(Visited 1.101 times, 1 visits today)
LA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti per non perderti gli ultimi dati del mercato della farmacia