A Cosmofarma l’incontro “La Farmacia Intelligente, tra esperienze e trasformazione”. L’intervista a Mauro Bombini, CEO New Line DS

A Cosmofarma l’incontro “La Farmacia Intelligente, tra esperienze e trasformazione”. L’intervista a Mauro Bombini, CEO New Line DS

Tra gli eventi in programma a Cosmofarma 2023, la convention “La Farmacia Intelligente®, tra esperienze e trasformazione”, organizzata da New Line Digital Signage, in programma sabato 6 maggio alle 16.15, è l’evento dedicato ai farmacisti che vogliono scoprire le ultime novità digitali e le migliori pratiche del settore.

L’incontro sarà l’occasione per fare il punto sulle sfide in ambito digitale che la farmacia deve affrontare, ma anche per offrire opportunità, strumenti e consigli per innovare e migliorare il servizio ai clienti.

Si parlerà di Farmacia Data Driven, ovvero di come sfruttare i dati per offrire un servizio personalizzato e di qualità ai clienti. Di competenze digitali, comunicative e relazionali, e di come motivare il personale della farmacia. Verrà inoltre approfondito il tema della sostenibilità in farmacia, intesa sia come rispetto dell’ambiente sia come equilibrio economico-sociale-territoriale. E come la farmacia può contribuire alla tutela dell’ambiente attraverso scelte ecologiche e responsabili e creare valore per sé e per la comunità attraverso iniziative solidali e inclusive.

Mauro Bombini (nella foto), CEO di New Line Digital Signage, ci anticipa in questa intervista gli obiettivi e i temi al centro dell’incontro.

 

Che cosa si intende per farmacia “data driven”?

Partiamo dal presupposto che i dati sono importanti. I dati devono servire per prendere decisioni mirate per avvicinare i clienti della farmacia e attrarre quelli potenziali. Raccogliere dati essenziali, analizzarli, interpretarli e prendere iniziative misurabili è la sintesi del nostro percorso di consulenza e formazione che proponiamo ai farmacisti. Questo è il sunto della farmacia “data driven”.

La farmacia “data driven” è una farmacia che utilizza le informazioni sui clienti e le loro esigenze per fornire soluzioni su misura, migliorare la qualità dei servizi e aumentare l’efficienza operativa.

 

Perché è così importante utilizzare parametri misurabili per una farmacia?

La misurabilità è al centro di qualsiasi esperienza e progetto che stiamo portando avanti con numerose farmacie.

La misurabilità rappresenta il centro di un circolo virtuoso che aiuta le farmacie a prendere atto del cambiamento continuo dei propri clienti. Rispettare questo criterio significa diminuire i rischi economici e aumentare il successo delle iniziative.

La raccolta di dati e l’utilizzo di parametri misurabili permettono alla farmacia di monitorare le proprie prestazioni e di identificare le aree in cui è possibile migliorare l’efficienza operativa e la qualità dei servizi offerti.

La personalizzazione della proposta commerciale di qualità e dei servizi deve partire dalla conoscenza dei clienti della farmacia e del bacino di utenza che non è solo fisico ma anche digitale.

Gli strumenti per raccogliere dati relativamente alla conoscenza e alle aspettative dei clienti, senza essere invasivi e rispettando le regole della privacy, sono molteplici e anche di questo parleremo durante la nostra convention. Grazie al supporto di New Line Ricerche di Mercato e alla disponibilità di un gruppo di farmacisti, presenteremo un nuovo progetto di analisi.

 

Come sono cambiate le aspettative dei clienti-pazienti della farmacia? E come possiamo intercettarle?

L’etica e la professionalità continuano ad essere al centro del rapporto tra cliente e farmacista e dobbiamo mantenere questa prerogativa utilizzando con intelligenza i nuovi strumenti che il digitale ci mette a disposizione.

I clienti/pazienti oggi si aspettano di avere un accesso più facile e immediato alle informazioni sulla salute e di ricevere consulenze e servizi personalizzati di alta qualità. Il digitale è da considerare un ottimo alleato. Non è solo una questione legata alla tecnologia, ma anche a nuove competenze che il cambiamento richiede per rispondere ai nuovi bisogni e aspettative.

 

La sostenibilità è sempre più importante per le persone e guida anche i comportamenti di acquisto. Non a caso è al centro dell’edizione 2023 di Cosmofarma. Che cosa può fare la farmacia in concreto per avviare un percorso di sostenibilità?

Se vogliamo davvero dare una prospettiva al nostro pianeta dobbiamo agire. Per questo New Line Digital Signage presenterà in anteprima il percorso di coinvolgimento green rivolto alle farmacie. Le farmacie possono fare molto per avviare un percorso di sostenibilità e ridurre l’impatto ambientale delle proprie attività, e questo ruolo deve andare in sinergia con tutto l’ecosistema: clienti, pazienti e territorio. Condividere una visione e iniziative pratiche diventerà sempre più rilevante per l’identità stessa della farmacia che non può rinunciare al suo ruolo di responsabilità nella società. L’ecologia è sinonimo di salute quindi la farmacia deve avere un ruolo attivo sia adottando pratiche sostenibili sia coinvolgendo i propri stakeholder. Insomma, promuovere la sostenibilità lungo tutta la filiera della farmacia. In questo modo, la farmacia non solo risponde alle esigenze dei propri clienti ma contribuisce anche a preservare l’ambiente e a costruire un futuro sostenibile.

L’impegno diretto di New Line DS per la sostenibilità che si traduce in una combinazione di sforzi condivisi, non solo con le farmacie ma anche con organizzazioni e realtà che promuovono un minor impatto ambientale attraverso soluzioni e iniziative importanti. Abbiamo iniziato una collaborazione con Marevivo e 3Bee due organizzazioni che mettono al centro la salvaguardia del pianeta con iniziative concrete e continuative. Siamo molto felici di poterne parlare a Cosmofarma.

 

Il programma dell’incontro:

Ore 16:15 – Messaggio di Benvenuto. Relatore: Mauro Bombini, CEO NEW LINE DIGITAL SIGNAGE

Dalle ore 16:20 – La Farmacia Intelligente: l’esperienza della personalizzazione grazie ai dati. Relatore: Giorgio Cannistrà, Consulente Digitale di NEW LINE DS e Luca Pagliai NEW LINE RICERCHE DI MERCATO – In questa sessione verrà presentato il concetto di Farmacia Data Driven, ovvero una farmacia che sfrutta i dati per offrire un servizio personalizzato e di qualità ai clienti. Verranno illustrati i vantaggi dell’utilizzo dei dati e raccontata un’esperienza ancora in corso d’opera che coinvolge un gruppo di farmacie.

Dalle ore 16:30 – La Farmacia Intelligente: cosa significa sbloccare il potenziale digitale. Relatore: Cristiano Gatto, Art Director – In questa sessione verrà discusso quali sono le nuove competenze che la farmacia deve possedere per essere competitiva e aggiornata nella transizione digitale. Si parlerà di competenze digitali, comunicative e relazionali, e di come motivare il personale della farmacia.

Dalle 16:40 – La Farmacia Intelligente: come abilitatore sanitario della transizione ecologica. Relatore: Samuele Quarta, Responsabile del progetto “Green is not a Color” per le farmacie – In questa sessione verrà approfondito il tema della sostenibilità nella farmacia, intesa sia come rispetto dell’ambiente sia come equilibrio economico-sociale-territoriale. Si parlerà di come la farmacia può contribuire alla tutela dell’ambiente attraverso scelte ecologiche e responsabili, e di come può creare valore per sé e per la comunità attraverso iniziative solidali e inclusive.

Dalle 16:50 – Conclusioni e Ringraziamenti

 

(Visited 275 times, 1 visits today)