PharmEvolution 2023: tre giorni di eventi

PharmEvolution 2023: tre giorni di eventi

Tre giorni di eventi, trenta ore di incontri, seminari e workshop dedicati al mondo della farmacia, 22 convegni, 63 relatori, il primo Talk con farmacisti scrittori e un concorso fotografico a tema. Sono i numeri di PharmEvolution 2023, al via venerdì 13 ottobre a Taormina.

Fino a domenica 15 ottobre il Palalumbi ospiterà più di 100 aziende in rappresentanza di 140 brand leader in farmacia, per dare spazio ai convegni nelle due sale dedicate e mostrare in anteprima macchinari di ultima generazione per i nuovi servizi e le possibili applicazioni del metaverso nel comparto farmacia.

«Il mondo della Sanità è in rapidissima evoluzione – anticipa Gioacchino Nicolosi, presidente Federfarma Sicilia e ideatore di PharmEvolution – e lo è, di conseguenza, anche la farmacia, che ha dimostrato in questi anni di avere al suo interno risorse umane, tecnologiche, professionali e competenze per rispondere tempestivamente a nuovi e inattesi bisogni di salute della popolazione. L’evoluzione della farmacia dei servizi come presidio sanitario di prossimità e primo avamposto della Sanità territoriale, non si ferma con l’entrata a regime di screening e vaccinazioni (anti Covid e antinfluenzali), ma guarda all’ingresso della telemedicina e al monitoraggio dell’aderenza terapeutica come i prossimi step per completare il percorso di presa in carico del paziente anche attraverso la collaborazione interprofessionale con infermieri e medici di medicina generale. Un percorso virtuoso che garantirà risparmi al Servizio Sanitario e maggiore efficacia delle cure al paziente, grazie a una più alta aderenza al protocollo terapeutico. Oggi infatti una percentuale di pazienti che va dal 20% al 50% non assume correttamente i farmaci prescritti. Anche sul tema della telemedicina la farmacia è pronta a fare la sua parte – conclude Nicolosi – e le esperienze pilota di questi anni confermano che l’erogazione di prestazioni sanitarie in farmacia (holter pressorio, elettrocardiogramma, teleconsulti e telerefertazioni in tempo reale da parte di medici specialisti) consente di offrire al cittadino servizi tecnologicamente avanzati, efficienti e accessibili».

Nel convegno di Federfarma Nazionale, in programma sabato 14 ottobre, mondo della farmacia, dell’industria e dell’università si confronteranno su: La farmacia dei servizi 2.0. Consolidare il presente e programmare il futuro“. Al tavolo dei lavori i vertici di Federfarma Nazionale, con il presidente Marco Cossolo, il segretario Roberto Tobia, il presidente Sunifar Gianni Petrosillo e il presidente di Federfarma Sicilia Gioacchino Nicolosi. Tra i relatori: Salvatore Iacolino direttore generale dell’Assessorato della Salute della Regione Sicilia, Fabrizio Chines componente giunta Farmindustria, Valerio Cimino direttore della rivista Sifac “The Clinical Pharmacy Journal”, Francesco Pappalardo, vicedirettore del Dipartimento di Scienze del Farmaco e della Salute dell’Università di Catania. Modera il convegno la giornalista del TG1 Rai Maria Soave.

Ad aprire i lavori congressuali di PharmEvolution 2023, venerdì 13 ottobre sarà il focus dei commercialisti su “Le novità fiscali del 2023 per le farmacie. Focus su remunerazione aggiuntiva ‘a regime’ e nuovo ISA CM04U”. Tra i relatori Luigi Magistro, docente a contratto di diritto processuale tributario, già direttore centrale accertamento presso l’Agenzia delle Entrate; Giampietro Brunello commercialista, già presidente del Sose (società del Ministero dell’Economia e delle Finanze che elabora gli Indicatori sintetici di affidabilità fiscale); Antonio Vento, rappresentante di Federfarma presso la Commissione Esperti per gli Isa; Franco Falorni, docente in materie economiche all’Università di Pisa e Massimiliano Fabrizi, amministratore delegato Banca Credifarma. Modera Luigi Coltellacci, responsabile affari fiscali e previdenziali di Federfarma.

Scenari e numeri della spesa farmaceutica convenzionata regionale saranno invece al centro del convegno istituzionale di Federfarma Sicilia su “La farmacia cardine del Sistema Sanitario Regionale. I numeri delle attività realizzate ed i progetti di collaborazione”, in programma domenica 15 ottobre. Tra i relatori: Gioacchino Nicolosi, Roberto Tobia, Pasquale Cananzi dirigente responsabile Servizio farmaceutica Dipartimento Regionale Pianificazione Strategica Assessorato Regionale Salute.

Tra gli eventi dedicati ai temi economici e agli scenari futuri per la farmacia anche il convegno di Nicola Brunello, Arturo Saggese, Lorenzo Smerier su “Quando la farmacia passa di mano: riflessioni su modalità e conseguenze della trasmissione della propria farmacia a eredi o terzi”, e quello di Promofarma su “Evoluzione digitale in farmacia: i nuovi servizi Promofarma e Promofarma Sviluppo”, relatori  Maurizio Fiore, Roberto Fiumara, Fabio Formenti, Mauro Palli, Nicola Stabile, Gianmarco Troia e Fabrizio Zenobii. Per chi invece punta a migliorare le performance della propria farmacia ci sono i workshop di Nicola Posa su “Il coinvolgimento dei collaboratori: analisi e linee guida per una corretta progettualità in farmacia” e quello di Emanuele Mormino “Migliora l’efficienza della tua Farmacia in 5 mosse: Le azioni che trasformano la farmacia in una Azienda altamente professionale e profittevole”.

PharmEvolution 2023 è anche letteratura e arte con due iniziative a tema:  il Talk-intervista per conoscere da vicino alcuni farmacisti scrittori provenienti da tutta Italia (venerdì 13, alle ore 17) coordinato da Laura Benfenati, direttrice di iFarma, e il concorso “La farmacia in uno scatto”, a cura della Fondazione Crimi, che anche quest’anno premierà la migliore immagine-rappresentazione della professione.

(Visited 182 times, 1 visits today)
LA NOSTRA NEWSLETTER

  Iscriviti per non perderti i dati più aggiornati del mercato della farmacia