Intelligenza Artificiale generativa & Pharma: il progetto di New Line DS

Intelligenza Artificiale generativa & Pharma: il progetto di New Line DS

L’avvento dell’intelligenza artificiale sta ridisegnando il panorama imprenditoriale e tecnologico e rivoluzionando tutti i settori di business, ma anche l’ecosistema sociale. L’utilizzo dell’AI diventa inevitabilmente cruciale anche nel mondo della farmacia. New Line DS, grazie ad un team dedicato e all’utilizzo avanzato degli algoritmi, sta promuovendo lo sviluppo di soluzioni in cui l’intelligenza artificiale è indirizzata a una strategia di vendita omnicanale. Ce ne parla Mauro Bombini (nella foto), CEO di New Line DS.

Con quale obiettivo state creando soluzioni per la farmacia basate sull’AI?

Il nostro scopo è quello di utilizzare l’intelligenza artificiale per personalizzare l’esperienza di ogni cliente nel mondo del pharma. Tutte le organizzazioni hanno a disposizione un’enorme quantità di dati che possono utilizzare come punto di partenza per personalizzare la relazione con i clienti. Tuttavia, in mancanza di un solido approccio data-driven, le aziende corrono il rischio di muoversi senza una chiara strategia.

 

Ci può fare un esempio di una soluzione orientata alla personalizzazione basata sull’AI?

Immaginate un sistema di e-commerce che, invece di proporre prodotti generici, capisce e anticipa le necessità specifiche di ogni cliente, fornendo consigli responsabili e su misura. Tramite un algoritmo avanzato, possiamo personalizzare ogni comunicazione, rendendo l’esperienza di acquisto online del tutto simile a una visita in un punto vendita o in una farmacia. Secondo il recente rapporto di Gartner (multinazionale che si occupa di consulenza strategica, ricerca di mercato e analisi nel campo della tecnologia dell’informazione), entro il 2026 un terzo di tutte le nuove applicazioni userà l’AI per creare interfacce utente customizzate che adattano dinamicamente i contenuti visualizzati in base ai dati di acquisto e ai comportamenti di navigazione attuali o precedenti di ogni singolo utente.

 

Come fate a garantire questa personalizzazione?

Con il nostro approccio generativo, analizziamo le interazioni dei clienti per offrire non solo prodotti, ma anche consigli e assistenza personalizzati. Questo significa meno tempo speso nella ricerca e più tempo per la propria salute e benessere. La nostra promessa di personalizzazione si basa su una piattaforma intelligente che analizza i dati in modo etico e responsabile. Utilizziamo i big data per capire non solo ciò che i nostri clienti acquistano, ma anche come e perché lo fanno. Ad esempio, se un cliente acquista frequentemente prodotti nutrienti per gatti, il nostro sistema gli suggerirà contenuti correlati che potrebbero migliorare la qualità della sua scelta e il benessere del suo animale. L’adozione della personalizzazione basata sull’AI ha un impatto significativo sul coinvolgimento degli utenti e grazie ad una comunicazione personalizzata e non invasiva contribuisce a sviluppare rapporti solidi aumentando sia la fedeltà al marchio che i tassi di conversione. Ciò è dovuto al fatto che le raccomandazioni personalizzate rispecchiano più da vicino gli interessi dell’utente, aumentando la propensione all’acquisto.

 

Nello specifico, quali strumenti state sviluppando?

Siamo in grado di progettare per ogni realtà uno strumento di creazione di prompt che consente alle farmacie ma anche alle aziende di snellire le attività interne e dialogare in modo più efficace con i clienti. “I prompt maker” sono come degli assistenti virtuali del farmacista che offrono risposte immediate 24/7 a domande frequenti su come migliorare il servizio e la comunicazione verso i clienti finali. Questo non solo migliora l’efficienza del servizio clienti ma permette anche di liberare risorse umane in farmacia per compiti più complessi e ad alto valore. Immaginate di avere un assistente virtuale, un “problem solver” capace di comprendere anche richieste complesse e di personalizzare l’interazione e l’offerta in base alle esigenze del momento. Il farmacista non sarà mai a corto di idee grazie alla vasta gamma di suggerimenti del suo AI Prompt Personalizzato. Attraverso l’analisi predittiva, l’AI generativa può identificare tendenze e modelli nei dati dei clienti, permettendo alle farmacie di anticipare le richieste prima che vengano esplicitate. Grazie a queste soluzioni, è possibile comprendere le interazioni dei clienti con i prodotti, le preferenze e i comportamenti di acquisto. Questo consente di offrire esperienze altamente personalizzate, suggerendo attraverso i canali di comunicazione prodotti, servizi o contenuti che rispondono in modo più preciso alle esigenze e ai desideri individuali. Non sarà più necessario trascorrere lunghe ore a pensare a metodi per migliorare l’efficienza della propria farmacia e si libera tempo per concentrarsi su altri aspetti importanti del lavoro di gestione di una farmacia.

 

Come assicurate che queste soluzioni siano eticamente responsabili e centrate sull’individuo?

Garantiamo che ogni nostra soluzione sia progettata per mantenere sempre il controllo umano sulle decisioni dell’AI. Prevediamo sempre momenti formativi per gli utilizzatori che si basano sull’uso di strumenti, metodologie e processi volti a identificare, verificare e correggere le informazioni prima che queste possano causare danni. In particolare, trasferiamo conoscenza attraverso training che trasferiscono tecniche di verifica dei fatti presenti in un determinato contenuto (Fact checking), per evitare disinformazione o contenuti inappropriati. Inoltre, ai prompt maker personalizzati vengono applicati dei filtri etici, ovvero meccanismi progettati per prevenire la generazione di contenuti dannosi, inappropriati, o eticamente discutibili.

(Visited 259 times, 1 visits today)
AUTORI


Giorgio Cannistrà

Direttore commerciale di New Line DS. Dal 2007 ha svolto per le maggiori aziende del settore ruoli commerciali e di sviluppo del punto vendita farmacia. Dal 2016 in New Line DS segue la digitalizzazione della comunicazione e le soluzioni di customer experience. Appassionato di enigmistica cerca e trova soluzioni.

Linkedin


Federico Attore

Formatore e consulente di comunicazione, esperto di personal branding. Appassionato dell’innovazione nella comunicazione digitale, passione per cui interviene a seminari, corsi e svolge coaching personalizzati. Crede nel valore delle soft skill come elemento strategico per indirizzare positivamente il cambiamento in corso.

Linkedin

Twitter