Storie “intelligenti”: l’esperienza della farmacia Rodino di Cairo Montenotte

Storie “intelligenti”: l’esperienza della farmacia Rodino di Cairo Montenotte

La “Farmacia Intelligente” rappresenta l’evoluzione delle tradizionali farmacie, in grado di abbracciare le sfide della transizione digitale senza perdere la propria identità. È un luogo in cui la tecnologia si fonde con l’expertise dei farmacisti, consentendo di offrire servizi e soluzioni su misura per i pazienti. Un approccio contemporaneo che permette alla farmacia di rimanere al passo con i tempi, migliorando l’esperienza dei clienti e mantenendo intatta la sua preziosa anima.

Proseguiamo il nostro racconto di esperienze sul campo, di realtà che hanno deciso di abbracciare un percorso di evoluzione digitale, come quella della Farmacia Rodino di Cairo Montenotte, situata nell’entroterra savonese. Da oltre 40 anni, il personale della Farmacia Rodino, composto da 10 dipendenti, di cui 8 collaboratori e 2 soci, propone un’ampia gamma di servizi, concentrando la propria attività sull’omeopatia, la fitoterapia, la cosmesi e le preparazioni galeniche. È una farmacia, ben radicata nel territorio che rappresenta un punto di riferimento essenziale per la comunità locale.

Alberto Vieri, il titolare, ci ha raccontato la sua esperienza e perché, insieme al suo team, ha deciso di trasformare la sua farmacia in una “Farmacia Intelligente”.

 

Perché avete deciso di dotare la vostra farmacia di soluzioni digitali? Quali problemi avevate e di cosa avete avuto bisogno in particolare?

Abbiamo ritenuto fondamentale dotare la nostra farmacia di soluzioni digitali per una conoscenza più approfondita della nostra clientela, in modo da offrire un servizio personalizzato e mirato alle loro esigenze specifiche. Spesso, si può cadere nell’illusione di conoscere bene i pazienti semplicemente interagendo con loro durante le visite in farmacia, ma la realtà è che ci sono molte informazioni che possono sfuggire o rimanere nascoste. Con l’introduzione dei sensori intelligenti ideati da New Line DS, siamo riusciti a ottenere una panoramica più completa dei nostri pazienti. I sensori ci hanno permesso di raccogliere dati in tempo reale sui loro comportamenti, le loro preferenze e le loro abitudini di acquisto. Grazie a queste informazioni, siamo stati in grado di comprenderli meglio, identificando le loro esigenze specifiche, adattandoci alle loro esigenze.

 

Quali sono le altre le soluzioni digitali che avete adottato nella vostra farmacia?

Stiamo per introdurre le etichette elettroniche e disponiamo di un magazzino automatizzato. Inoltre, abbiamo installato un monitor per promuovere le nostre offerte e i nostri servizi, per rivolgerci in modo mirato alla nostra clientela. Si tratta di strumenti che ci agevolano nel lavoro e ci permettono di liberare il personale per altre attività. Siamo sempre molto attenti ai servizi offerti dalla farmacia, poiché crediamo che siano il futuro del settore. La nostra farmacia è sempre più orientata verso la telemedicina e offre servizi come elettrocardiogrammi, monitoraggio della pressione arteriosa e assistenza cardiaca a distanza grazie a professionisti collegati in remoto. Servizi che permettono di fornire assistenza alle persone senza la necessità della presenza fisica di un medico. Siamo convinti che questo sia il futuro della farmacia e ci affianchiamo al sistema sanitario per supportare una popolazione che è sempre più anziana, soprattutto nel territorio ligure, agevolandola in termini di prezzi e orari.

 

In che modo l’adozione di soluzioni digitali ha cambiato l’esperienza dei vostri clienti/pazienti?

I nostri clienti fin da subito hanno iniziato a percepire la nostra farmacia come moderna e all’avanguardia e questo ha portato a un aumento di autorevolezza, professionalità e competenza percepita.

 

Come è stata accolta l’adozione di soluzioni digitali dal vostro staff? Ha cambiato il vostro modo di lavorare?

Non è stato un cambiamento partito “dall’alto”. Prima di introdurre nuove soluzioni, abbiamo avuto discussioni e confronti, ci siamo immaginati insieme come sarebbe cambiato il nostro lavoro. Siamo un gruppo giovane e il team è stato di grande supporto anche nella comunicazione delle nuove soluzioni sui social media, aumentando la nostra visibilità.  Adesso che sono state sperimentate, posso dire che l’adozione di queste tecnologie ha migliorato anche il nostro modo di lavorare e non solo l’esperienza dei clienti-pazienti della farmacia.

 

Secondo lei, di cosa ha bisogno la farmacia per governare il cambiamento?

Dal mio punto di vista la farmacia ha bisogno di un costante aggiornamento da parte del titolare e del personale per stare al passo con i tempi. È fondamentale comprendere la propria clientela e la concorrenza per offrire un servizio sempre più mirato e affidabile. E non bisogna avere paura dei cambiamenti che la trasformazione digitale impone al settore, ma cercare di essere sempre all’avanguardia e investire per essere sempre in grado di offrire la migliore esperienza possibile ai pazienti.

 

Siete curiosi di approfondire le potenzialità di un progetto digitale per la vostra farmacia? Saremo lieti di ascoltarvi! Inviateci un messaggio a farmaciaintelligente@nlds.it

(Visited 569 times, 1 visits today)
AUTORI


Giorgio Cannistrà

Direttore commerciale di New Line DS. Dal 2007 ha svolto per le maggiori aziende del settore ruoli commerciali e di sviluppo del punto vendita farmacia. Dal 2016 in New Line DS segue la digitalizzazione della comunicazione e le soluzioni di customer experience. Appassionato di enigmistica cerca e trova soluzioni.

Linkedin


Federico Attore

Formatore e consulente di comunicazione, esperto di personal branding. Appassionato dell’innovazione nella comunicazione digitale, passione per cui interviene a seminari, corsi e svolge coaching personalizzati. Crede nel valore delle soft skill come elemento strategico per indirizzare positivamente il cambiamento in corso.

Linkedin

Twitter