Pharmercure potenzia il delivery sostenibile della farmacia

Pharmercure potenzia il delivery sostenibile della farmacia

Pharmercure, il portale di delivery farmaceutico ideato nel 2018 da Maurizio Campia con Gianluca Abate, Thomas Pullin e Federico Mecca, potenzia la sua flotta green con un progetto che unisce sostenibilità ambientale e solidarietà.

L’azienda ha aderito a BiciclAbile, iniziativa solidale di economia circolare promossa da Stranaidea, impresa sociale di Torino che recupera le biciclette abbandonate e le riporta a nuova vita grazie al lavoro di alcune persone con disabilità e adulti senza dimora inseriti in C.Lab – Carrera Laboratori, servizio di Stranaidea che attraverso tirocini struttura e crea percorsi occupazionali.

Alla base del modello di business di Pharmercure, che collega  clienti e farmacie attraverso una piattaforma digitale di ordine e  consegna a domicilio di medicinali con ricetta e parafarmaci, vi è infatti un servizio di delivery sostenibile, che impiega una flotta composta prevalentemente da veicoli elettrici e biciclette.

«Sentiamo una forte affinità tra i nostri valori e quelli promossi da questo progetto di Stranaidea per la capacità di unire l’aiuto e l’assistenza alle persone con il rispetto per l’ambiente» evidenzia Maurizio Campia, CEO e cofondatore di Pharmercure. «Uno dei nostri obiettivi è proprio quello di valorizzare il servizio di consegna dei farmaci e farlo utilizzando mezzi come questi ci consente di migliorare ulteriormente l’impatto positivo sulla comunità».

Lorena Cugusi, vicepresidente di Stranaidea, sottolinea «Pharmercure rappresenta un nuovo importante traguardo del nostro progetto: la collaborazione con aziende che scelgono di essere sostenibili offrendo le nostre bici ai loro dipendenti e utilizzandole per i propri servizi. BiciclAbile aggiunge valore perché da una seconda vita ad un bene che non diventa rifiuto e perché lo fa con persone fragili o emarginate, anch’esse alla ricerca di una nuova possibilità».

Il modello di business di Pharmecure mette in contatto, tramite una piattaforma le farmacie sul territorio con i clienti. Una realtà che dalla sua nascita ha superato i 2,5 Milioni di Euro transati. Attualmente sono 150 farmacie partner e quasi 12 milioni i cittadini coperti dal servizio.
Recentemente Pharmercure ha lanciato un nuovo servizio per gli ordini ricorrenti di medicinali e parafarmaci, iniziativa rivolta a favorire l’aderenza terapeutica nei pazienti con patologie croniche. Secondo i dati dell’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS), infatti, attualmente l’aderenza alle terapie non supera il 50% nella media dei Paesi sviluppati, aumentando i costi per le pubbliche amministrazioni.

(Visited 182 times, 1 visits today)