Inflazione: l’anno si chiude senza nuovi aumenti, ma consumatori più oculati nel new normal, anche in farmacia

Dati aggiornati al: 31 Dicembre 2023

Inflazione: l’anno si chiude senza nuovi aumenti, ma consumatori più oculati nel new normal, anche in farmacia

Il 2023 si chiude con una sostanziale stabilità dei prezzi. L’indice di inflazione generale per il mese di dicembre, rilevato dall’Istat, conferma la sostanziale fissità degli ultimi tre mesi, assestandosi su 119,7 con un aumento di +0.2 punti rispetto al mese precedente e un aumento su base annua di +0,6 punti.

E, secondo le stime preliminari per gennaio (ultimi dati disponibili), non ci sono brutte soprese all’orizzonte. I prezzi vengono proiettati ad un valore indicizzato di 119,7 con un differenziale di +0,3% rispetto al mese precedente e +0.8% rispetto all’inizio del 2023.

Anche il mondo della farmacia è ormai definitivamente allineato alla dinamica inflattiva generale. L’indice dei prezzi di dicembre, rilevato dal Monitor Inflazione di New Line Ricerche di Mercato, riporta un valore di 113,2, stabile rispetto al mese precedente e con una crescita di +3,2% rispetto al 2022. Un dato che testimonia comunque un anno difficile e che ha lasciato il segno nelle scelte dei consumatori perché le vendite a confezioni rimangono comunque critiche.

(Visited 107 times, 1 visits today)

L’andamento della farmacia

All’interno del comparto della Libera Vendita, sia gli indici di SOP&OTC e Integratori sia quelli della Dermocosmesi continuano a non riportare variazioni rispetto al mese precedente, confermando che anche nell’ultimo mese dell’anno non ci sono stati aggiustamenti di listino.

(Visited 107 times, 1 visits today)

Focus SOP & OTC

Nel mese di dicembre il mondo SOP&OTC risente positivamente dalla partenza della stagione influenzale che ha caratterizzato le ultime settimane dell’anno: il trend a fatturato migliora di quasi 4 punti rispetto a novembre (-0,2% a fronte di -3,7% dello scorso mese) e anche le vendite a confezioni seguono la stessa dinamica (-4,9% rispetto a -8,4% di novembre).

Le dinamiche stagionali non hanno tutta via impatto sul delta tra le due dimensioni, che rimane stabile a +4,7 certificando nuovamente la stazionarietà dei prezzi.

(Visited 107 times, 1 visits today)

Focus Dermocosmesi

Pur con una lieve flessione rispetto al mese precedente, il comparto Dermocosmesi chiude l’anno decisamente in salita, con un trend di +6,1% a fatturato e +3,9% a confezioni. La forbice tra le due dinamiche (fatturato-confezioni) rimane sostanzialmente stabile, assestandosi su +2.3 punti rispetto a +2.0 del mese precedente.

(Visited 107 times, 1 visits today)

 

 

 

Note metodologiche: Gli indici di prezzo per il canale Farmacia sono costruiti a partire dal set di prodotti dell’area Commerciale che ha registrato vendite in maniera continuativa dal 2015 al 2022, in modo da lavorare su un basket costante di prodotti. I prezzi utilizzati sono i prezzi al pubblico e l’anno utilizzato come base per il calcolo degli indici è il 2015, per uniformità con l’approccio ISTAT.

(Visited 107 times, 1 visits today)

 

 

(Visited 107 times, 1 visits today)
LA NOSTRA NEWSLETTER

  Iscriviti per non perderti i dati più aggiornati del mercato della farmacia