Farmagorà chiude il 2023 con un fatturato di 41,5 mln di euro e annuncia i progetti di espansione

Farmagorà chiude il 2023 con un fatturato di 41,5 mln di euro e annuncia i progetti di espansione

Farmagorà, catena di farmacie di proprietà fondata nel 2021 da Marco Premoli e Francesco Carantani (nella foto), chiude il 2023 raggiungendo un fatturato di 41,5mio/€ e più di 1 milione e mezzo di ingressi.

A meno di 3 anni dalla prima acquisizione (avvenuta a luglio 2021), il gruppo conta oggi 34 farmacie distribuite in 7 regioni (Lombardia, Piemonte, Valle D’Aosta, Liguria, Veneto, Friuli-Venezia Giulia e Sardegna) e un organico di 250 dipendenti.

Ma l’obiettivo è di arrivare per la fine dell’anno a 45 esercizi di proprietà, per un fatturato di almeno 60 milioni.

La catena, in una nota diffusa alla stampa, fa sapere che il 2023 è stato un anno significativo per la crescita del gruppo, iniziato con 20 mld di euro di aumento di capitale grazie all’ingresso di due importanti azionisti, Narval Investimenti e Sogegross S.p.A, nella compagine azionaria. L’aumento di capitale ha supportato il piano di acquisizioni e l’ingresso di 16 nuove farmacie.

Nella nota, la catena precisa che le acquisizioni sono portate avanti in una logica di integrazione, come sottolinea il co-ceo Marco Premoli: «Quando acquisiamo una nuova farmacia, l’azienda si impegna al massimo per mantenere intatti l’identità e il rapporto di fiducia che la farmacia ha instaurato nel corso degli anni con la propria clientela. L’idea di farmacia portata avanti da Farmagorà, incentrata da un lato sulla condivisione di esperienze tra i professionisti all’interno della rete, dall’altro sul legame con il territorio, trova nell’apertura di nuove farmacie un elemento fondamentale per la crescita non solo quantitativa ma soprattutto qualitativa di tutto il gruppo: premessa fondamentale che, nei prossimi mesi, guiderà la Holding in sempre più corposi investimenti e piani d’acquisizione».

 «Lavoriamo insieme per diffondere il modello di farmacia come presidio locale di prossimità, – conclude il co-ceo Francesco Carantani: «Continueremo a fare acquisizioni con l’obiettivo di rafforzare la nostra presenza nei territori in cui già siamo attivi e di consolidare i servizi offerti. Intendiamo raggiungere 45 farmacie entro fine anno, che esprimono ad anno intero un fatturato complessivo di oltre 60 mio/€».

(Visited 248 times, 2 visits today)