LloydsFarmacia e prevenzione, la seconda edizione di InSalute Talks

LloydsFarmacia e prevenzione, la seconda edizione di InSalute Talks

Prosegue l’impegno delle farmacie LloydsFarmacia nella prevenzione in chiave phygital. Dopo le iniziative del mese di settembre grazie alle quali sono stati eseguiti 25.000 test di prevenzione gratuita per colesterolo, glicemia e pressione in 260 farmacie, parte la seconda edizione di InSalute Talks.

Informazione ed educazione in chiave phygital

InSalute Talks è una piattaforma di informazioni e videopillole di prevenzione, che si integra al sistema dedicato da LloydsFarmacia alla prevenzione on line e in farmacia, con i servizi già attivi su AppLloyds, per l’informazione, la sensibilizzazione, l’aderenza terapeutica, la consegna a domicilio e il farmacista on line. Servizi sempre più in crescita e apprezzati dalla cittadinanza.

L’edizione 2021 InSalute Talks ha totalizzato oltre 11.000 accessi e più di 31.000 visualizzazioni. «Abbiamo da sempre integrato il presidio in farmacia e sul territorio con le più innovative modalità digitali di accesso a prevenzione e cura», spiega in una nota Vincenzo Masci, direttore acquisti e marketing di LloydsFarmacia. «L’esperienza che gli addetti ai lavori definiscono “phygital” è per noi una priorità, già da tempo. Abbiamo appena realizzato oltre 25.000 test di prevenzione per colesterolo, glicemia e pressione, a settembre, in farmacia. Con InSalute Talks 2022 confermiamo il nostro impegno a proseguire su questa strada».

InSalute Talks 2022 mette a disposizione 10 videopillole ad accesso libero e totalmente gratuito. Il palinsesto è nato per incentivare comportamenti e stili di vita corretti e consapevoli, con la partecipazione e l’intervento di nostri partner d’eccellenza, di esperti di livello nazionale e farmacisti di LloydsFarmacia, tra i quali Fabrizio Pregliasco (direttore sanitario dell’Istituto Ortopedico Galeazzi, Milano), Arrigo F.G. Cicero (presidente Società italiana di nutraceutica), Andrea Pasini (presidente Società italiana nefrologia pediatrica). Tra i temi trattati il sistema immunitario, come sostenerlo; intelligenza dell’intestino e psicobiotica; training oculare per una vista sempre più impegnata; stress, ansia e depressione; salute delle vie urinarie e benessere sessuale; prevenzione, trattamento oncologico e caregiver; una nutrizione sempre più orientata alla prevenzione; la farmacia – oggi e per il futuro – fra telemedicina e metaverso.

Di particolare interesse in questo momento l’intervento di Fabrizio Pregliasco che ha spiegato che «l’andamento endemico di Sars-Cov-2 si può protrarre perché non azzererà i casi, ma comporterà il ripetersi di ondate, che renderanno il virus più stabile e prevedibile. L’invito per l’autunno è comunque quello di mantenere attenzione alla prevenzione». Sul fronte della salute mentale, invece, «c’è una relazione indicata da più parti tra la pandemia e un aumento della sofferenza psicologica in particolare nella fascia 14-20», sottolinea Elisa Stefanati, psicologa e psicoterapeuta, nella puntata su “Ansia, stress e depressione”. «È una fascia sulla quale ci stiamo concentrando perché stiamo osservando un aumento dei quadri ansiosi, degli stati depressivi, purtroppo dei comportamenti autolesionistici e dei disturbi del comportamento alimentare. In questo momento la nostra attenzione è abbastanza elevata perché un rapporto recente dell’Unicef, quindi nel mondo, ci dice che dopo la pandemia un ragazzo su tre, in questa fascia, ha un disagio psicologico, uno su cinque ha un disturbo depressivo, uno su sette ha una patologia strutturata».

(Visited 62 times, 1 visits today)
LA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti per non perderti gli ultimi dati del mercato della farmacia