Ritorna In farmacia per i bambini

Ritorna In farmacia per i bambini

Ritorna dal 18 al 25 novembre 2022, in occasione della Giornata Mondiale dei diritti dell’infanzia, In Farmacia per i bambini, il progetto realizzato dalla Fondazione Francesca Rava NPH Italia Onlus e Network KPMG. Giunta ormai alla sua decima edizione, l’iniziativa coinvolge 2.500 farmacie, con l’obiettivo di sensibilizzare ai diritti dei bambini e raccogliere farmaci e prodotti baby-care per i minori in povertà sanitaria.

One Planet, One Health

Quest’anno il tema è One Planet, One Health: la promozione della sostenibilità sociale e ambientale attraverso l’attivazione di tutti gli anelli che gravitano attorno ai bambini a partire dalla farmacia, snodo centrale in quanto servizio di prossimità per eccellenza e di iniziative a sostegno della prevenzione e del benessere.

«Il Covid ci ha insegnato che siamo tutti interconnessi e che la salute delle persone e quella del pianeta dipendono l’una dell’altra; per questo il tema one planet, one ealth è più centrale che mai», spiega in una nota Mariavittoria Rava, presidente della Fondazione. «In questi dieci anni abbiamo potenziato In Farmacia per i Bambini con attività di formazione sulla sostenibilità sociale e ambientale e sui disturbi mentali che affliggono i più giovani. Abbiamo anche aperto una farmacia di strada a Baranzate di Bollate (vicino a Milano) e a San Giovanni in Persiceto (vicino a Bologna), due aree di grande bisogno». Inoltre, aggiunge Rava, «abbiamo dato vita all’iniziativa “Il farmaco sospeso”, che ci ha permesso di continuare a donare migliaia di prodotti per l’infanzia. Quindi, se uniamo le forze, tutti insieme possiamo contribuire al raggiungimento dell’obiettivo numero 3 dell’Agenda 2030 delle Nazioni Unite: salute per tutti, a tutte le età, con il farmacista al centro, sentinella del bisogno e prima risposta nel territorio».

Grazie all’iniziativa nazionale in dieci anni sono stati raccolti oltre un milione e mezzo di prodotti, destinati a 4.000 enti beneficiari in Italia e all’ospedale pediatrico Saint Damien in Haiti. Sono stati aiutati più di 212.000 minori in povertà sanitaria, grazie alla preziosa collaborazione di 12.000 farmacie aderenti in tutta Italia e al supporto di 22.000 volontari. Ogni farmacia è abbinata a una casa-famiglia, comunità per minori o mamma-bambino, emporio solidale o ente che aiuta le famiglie in difficoltà nel loro territorio, con “beneficienza a km 0”! Nel 2021, grazie all’impegno di 4.300 farmacisti e volontari e alle aziende che hanno donato in natura, sono stati raccolti 266.900 prodotti, che hanno aiutato 43.000 bambini in Italia.

Inoltre, nelle farmacie sarà distribuito un pieghevole sulla sensibilizzazione dei diritti dei bambini, dedicato quest’anno alla promozione di una vita più sana. Pensato come uno gioco dell’oca, l’opuscolo permette di spiegare ai più piccoli come contribuire a questa importante sfida, diventando “Supereroe della salute”, insieme alla Fondazione Francesca Rava e ai farmacisti, per esempio attraverso la regola delle 3 R: Riduci-Ricicla-Riusa.

Martina Colombari (nella foto), per il decimo anno consecutivo è testimonial della campagna e volontaria. I partner istituzionali sono Federfarma e Cosmofarma, con il patrocinio di ministero della Salute, Fofi, Farmindustria, Assosalute e Egualia, della Regione Lombardia e delle città di Milano e Verona.

(Visited 43 times, 1 visits today)
LA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti per non perderti gli ultimi dati del mercato della farmacia