Gli effetti sulla primary care di ricetta elettronica, nuovi flussi e geografie prescrittive

Gli effetti sulla primary care di ricetta elettronica, nuovi flussi e geografie prescrittive

L’emergenza Covid, introducendo la possibilità per il paziente di ricevere il promemoria della ricetta dal medico senza recarsi fisicamente nell’ambulatorio, ha rivoluzionato i comportamenti del paziente, le geografie e i flussi prescrittivi. Il paziente è sempre più fedele a una farmacia e questa non è più necessariamente quella vicina al luogo di prescrizione, bensì quella che il paziente, rispetto ad un set di parametri (servizi, vicinanza con la casa o il luogo di lavoro etc.), ritiene per lui più conveniente.

Da questa rivoluzione l’industria farmaceutica con un portfolio prodotti per le cure primarie dovrebbe trarre almeno tre insegnamenti, quali?

Ne parla Agostino Grignani nel nuovo articolo della rubrica dedicata al mercato delle Primary Care di AboutPharma in collaborazione con New Line Ricerche di Mercato.

(Visited 129 times, 1 visits today)
LA NOSTRA NEWSLETTER

  Iscriviti per non perderti i dati più aggiornati del mercato della farmacia